Tempo di lettura: 1 Minuti

Erasmus, a Firenze si sono festeggiati i trent’anni

Erasmus, a Firenze si sono festeggiati i trent’anni

I giovani come cittadini europei è l’obiettivo della nuova generazione Erasmus30. #Erasmus30 è l’hashtag ufficiale del compleanno del progetto Erasmu


Niscemi: il preside Cannizzo fa un passo indietro
Il Grande Oriente d’Italia: borse di studio per gli studenti da 110 e lode colpiti dal sisma
Stanno cambiando le cose per Netflix Italia

I giovani come cittadini europei è l’obiettivo della nuova generazione Erasmus30.

#Erasmus30 è l’hashtag ufficiale del compleanno del progetto Erasmus che ogni semestre consente agli studenti delle università di trascorrere un periodo all’estero in un ateneo ospitante.

Ieri, 9 Maggio, è stato un giorno fondamentale perché a Firenze è stata presentata la Carta della Generazione Erasmus. Cioè?

Cioè un documento che si prefigge di creare dalla generazione Erasmus una generazione di perfetti cittadini europei, per un’Unione che funzioni e che tenga conto delle idee e del mondo dei giovani.

C’è stata anche una tavola rotonda, in cui parlavano delle loro esperienze colore che sono partiti per primi proprio 30 anni fa.

E vi avevo già parlato dell’OrchestraErasmus, esatto, che si è esibita ieri a Firenze nell’ambito dell’incontro. Nel corso della giornata sono stati presentate relazioni e nuove idee per la crescita del ProgettoErasmus, pietra miliare e fondante dell’integrazione europea.

La Carta si divide in sezioni che vanno dalla cittadinanza dell’Unione alla possibilità di fare stage all’estero nel periodo di scambio ed è stata redatta dai ragazzi degli Stati Generali della Generazione Erasmus in collaborazione con ESN, l’associazione che riunisce tutti gli studenti che fanno esperienze all’estero.

Figo no? Leggetela QUI.

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0