Tempo di lettura: 1 Minuti

Il Miur aumenta l’organico delle scuole piemontesi

Il Miur aumenta l’organico delle scuole piemontesi

Il prossimo anno l'organico delle scuole piemontesi aumenterà di 152 posti. #FacceCaso. Buone notizie per le scuole piemontesi. Nel prossimo anno sco

Musicisti cercano stanze: è crisi!
Facebook, il più grande acceleratore di Startup a Parigi
Una generazione di disoccupati!?

Il prossimo anno l’organico delle scuole piemontesi aumenterà di 152 posti. #FacceCaso.

Buone notizie per le scuole piemontesi. Nel prossimo anno scolastico, l’organico verrà aumentato di 152 posti rispetto al 2016/2017.

Per il 2017/2018, l’organico riconosciuto dal Ministero dell’istruzione al Piemonte sale a 47.730 docenti contro gli attuali 47.578.

“La dotazione di risorse assegnata da Miur”. Ha spiegato il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Fabrizio Manca. “È più che soddisfacente e consentirà alle scuole se Piemonte di consolidare, attraverso la continuità didattica, un’offerta formativa stabile e di qualità.

Oltre ai posti in più, una quota consistente della dotazione complessiva, pari a 546 posti, viene inoltre stabilizzata nella dotazione organica di diritto, con assunzioni a tempo indeterminato.

Dopo tanti anni di contenimento, i fabbisogni di personale espressi dalle scuole attraverso gli uffici territoriali, potranno essere interamente soddisfatti”.

Per l’assessore Pentenero, del Ministero è “un segnale importante”.

“Consentirà di superare le criticità segnalate dai comuni e dalle autonomie scolastiche, soprattutto in relazione alle scuole del primo ciclo, vista la carenza di organico sofferta quest’anno.
Finalmente sono state accolte le richieste del Piemonte, grazie al lavoro congiunto dell’Ufficio scolastico e della Regione”.

La notizia è stata favorevolmente accolta anche dai sindacati. Maria Grazia Penna e Igor Piotto.
“È importante la trasformazione dei posti di organico di fatto in organico di diritto”.

“Dopo anni di penalizzazioni prendiamo atto dell’attenzione positiva del Miur”. Ha detto il Segretario Uil Scuola Piemonte Diego Meli. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0