Tempo di lettura: 2 Minuti

La Birra Raffo aiuta l’università!

La Birra Raffo aiuta l’università!

Per tutta l’estate sull’etichetta della Birra Raffo comparirà il logo dell’Università di Taranto. La Birra Raffo esiste da più di un secolo, e oggi h

Alla scoperta di Macao: tra casinò stratosferici e piccoli villaggi di pescatori
Bee Beer è l’idea che rilancia i giovani nel lavoro
Bere per…. sperare che la pandemia finisca. Troppo alcol in quarantena…

Per tutta l’estate sull’etichetta della Birra Raffo comparirà il logo dell’Università di Taranto.

La Birra Raffo esiste da più di un secolo, e oggi ha deciso di aiutare gli studenti della sua città natale: Taranto.

La Birra Raffo nasce 1919 a Taranto dove comincia la sua produzione, che per tutta la sua storia si interrompe solamente una volta durante la seconda Guerra Mondiale. Dal 1943, infatti, decisero di mettere il birrificio a disposizione degli Alleati, che fu adibito a deposito di automezzi.

Oggi, la birreria decide di dare vita ad un’iniziativa speciale. Sull’etichetta di bottiglie e lattine sarà disegnato il logo dell’ateneo Tarantino. In questo modo, ogni birra comprata contribuirà a finanziare gli studenti dell’Università delle facoltà di Giurisprudenza ed Economia. L’aiuto si concretizzerà nell’acquisto di computer, stampanti e software per il polo universitario.

 

Da un secolo la Birra Raffo rappresenta un simbolo per la sua città, tanto che ogni estate la birreria organizza un grande festival. Ora si mette in gioco per supportare i giovani, finanziando la cultura tramite l’università. Per tutta l’estate le birre con il logo del Dipartimento jonico dell’Università Aldo Moro di Bari saranno vendute in tutti i bar e supermercati.

Cosa c’è di meglio di bersi una buona birra gelata?! Beh cari amici di Taranto, quest’estate avrete anche un buon motivo in più per farlo!

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0