Tempo di lettura: 2 Minuti

Ventotene Europa Festival: la Costituzione UE sotto mano degli studenti

Ventotene Europa Festival: la Costituzione UE sotto mano degli studenti

Ai giovani di quattro licei l’onere, ma soprattutto l’onore di redigere le prime idee della Costituzione Europea. A Ventotene è stato scritto, qualch

Instagram si aggiorna sulla sicurezza
Virus: ufficiale la chiusura delle scuole e delle università
Onomastico: la sfiga di chiamarsi Francesca Romana

Ai giovani di quattro licei l’onere, ma soprattutto l’onore di redigere le prime idee della Costituzione Europea.

A Ventotene è stato scritto, qualche tempo fa, un manifesto importante per la storia dell’Unione Europea. Si ispirava ad un’idea di pace e di convivenza che potesse recuperare il disastro della seconda guerra mondiale.

Al Ventotene Europa Festival che si sta tenendo in questi giorni si respira un’aria simile a quella di più di 70 anni fa, con tanti ragazzi ispirati dalla voglia di rendere l’Europa un posto migliore.

Di qui l’idea che siano proprio i ragazzi a gettare le basi per la Costituzione Europea, perché rappresentano il futuro ma anche il presente, visto che saranno loro a lavorare su questo progetto in prima persona.

L’Europa è un obiettivo importante da portare avanti e non bisogna farla cadere nel dimenticatoio. I ragazzi hanno tra i 16 e i 18 anni, sono quindi studenti del liceo e provengono da Roma, Parigi e Berlino.

Gli alunni dei licei Mamiani e Pasteur, insieme a quelli dell’Honoré de Balzac francese e dell’Humboldt tedesco scriveranno una prima bozza di Costituzione proprio nella scuola di Ventotene intitolata ad Altiero Spinelli, che scrisse il manifesto nel 1944.

L’idea dei ragazzi verrà letta dal Presidente della Camera, Laura Boldrini e dal Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani.

Tutto ciò dopo aver partecipato a degli incontri formativi sull’arte, sull’impegno e sulla solidarietà. Mentre i grandi del mondo si incontrano nel G7 di Taormina, i piccoli gettano le basi per il futuro e non potremmo esserne più contenti.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0