Tempo di lettura: 3 Minuti

Pirateria in streaming; 20 milioni in Italia

Pirateria in streaming; 20 milioni in Italia

A tanto ammonta il numero di download nel nostro paese. La pirateria online è un fenomeno che non diminuisce. Sei anni dopo ecco il rapporto Ipsos su

Su Twitter le menzioni escluse dai 140 caratteri
“NOI SIAMO PRONTI. CI RUBANO IL TEMPO: RIPRENDIAMOCELO!”
YouTube arriva sulle smart Tv

A tanto ammonta il numero di download nel nostro paese. La pirateria online è un fenomeno che non diminuisce.

Sei anni dopo ecco il rapporto Ipsos sulla pirateria digitale. O meglio, ecco ciò che ci dice per la Fapav, Federazione per la tutela dei contenuti audiovisivi e multimediali.
Certo, il problema non sono più i dvd piratati che vendevano per strada, con riprese improvvisate del cinema, ma lo streaming online.

Il nuovo mercato illegale corre per i siti che propinano serie tv e film gratuiti, spesso in contemporanea con l’uscita al cinema. 20 milioni di italiani, 51% adolescenti, tutti su queste piattaforme a “rubare” contenuti.
Il rapporto Ipsos fa scoprire quasi 669 milioni di atti di pirateria online solo nel 2016. I film, con 370 milioni, atto rubato per eccellenza, anche se in calo rispetto a serie e programmi televisivi.

Numeri da paura, che sanciscono una crescita in 6 anni del 78%, mentre quella fisica, ossia l’acquisto dei dvd pirati, crollato dell’81%.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0