Tempo di lettura: 2 Minuti

Valle d’Aosta, gli adattamenti alla “Buona Scuola” verranno modificati

Valle d’Aosta, gli adattamenti alla “Buona Scuola” verranno modificati

L’assessore regionale all’Istruzione ha raccolto richieste da tutti gli istituti scolastici e ha optato per una riforma della formazione per i docenti

Una grande novità dall’ Apple Store
Windows phone non lo vedremo più
” Se fossi premier “: il video virale

L’assessore regionale all’Istruzione ha raccolto richieste da tutti gli istituti scolastici e ha optato per una riforma della formazione per i docenti.

In Valle d’Aosta l’assessore regionale all’istruzione e alla cultura ha deciso che l’adattamento del sistema scolastico della regione alla riforma della “Buona Scuola” sarà modificato entro il prossimo autunno.

Chantal Certan, così si chiama l’assessore all’istruzione che nel corso degli ultimi mesi ha svolto un lavoro rigoroso, andando in tutte le istituzioni scolastiche e parlando con ogni referente degli insegnanti per raccogliere tutte le richieste e lamentele.

Tra le richieste più frequenti che sono state raccolte all’interno delle scuole della Valle d’Aosta c’è n’è una concernente la formazione dei professori. Per far fronte a questa lamentela Chantal Certan ha progettato un nuovo modello di corsi di formazione che il prossimo autunno interesseranno 480 docenti.

La formazione sarà finanziata con 425mila euro. La maggiore novità è che gli insegnanti occupati con i corsi di formazione saranno sostituiti da altri professori nelle classi, così da avere l’opportunità di concentrarsi solo su una cosa.

Il piano di formazione consisterà in quattro settimane comprensive di 5 giorni di lezione a settimana seguiti da uno stage.

È passato solo un anno dalla riforma voluta la scorsa estate dall’assessore Emily Rini, che evidentemente aveva lasciato insoddisfatti molti professori.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0