Tempo di lettura: 2 Minuti

Eletto il vincitore del “ Premio Strega Giovani ”

Eletto il vincitore del “ Premio Strega Giovani ”

Selezionato da una giuria composta solo da ragazzi, Paolo Cognetti, ha vinto il Premio Strega Giovani ed è tra i finalisti per vincere il Premio Streg

Cibo e università per una ricetta innovativa
#MovingCulture: la partnership tra UNESCO e Flixbus!
La combo di scuola e azienda di tè a Darjeeling in India per combattere il traffico di donne

Selezionato da una giuria composta solo da ragazzi, Paolo Cognetti, ha vinto il Premio Strega Giovani ed è tra i finalisti per vincere il Premio Strega.

Dal 1947 il Premio Strega ogni anno, con una giuria composta da 400 persone, elegge il vincitore di uno dei più ambiti premi letterari italiani. Fin dalla sua nascita costituisce uno dei migliori indicatori delle tendenze letterarie del paese.

Quest’anno celebra la sua quarta edizione il “Premio Strega Giovani”, che affida ad una giuria composta da 50 ragazzi compresi dai 16 ai 18, il compito di scegliere un vincitore. I giovani provengono da circa 50 licei ed istituti tecnici italiani, situati anche all’estero. I ragazzi avevano il compito di leggere i libri concorrenti e votare individualmente il loro preferito, allegando anche una motivazione.

La novità di quest’anno è il “Premio BPER” che è stato attribuito alla miglior motivazione. Si chiama Francesco Maglioni e viene da Cagliari il ragazzo che ha vinto il Premio BPER e una somma di 1000 euro.

Il premio Strega Giovani è stato vinto da Paolo Cognetti con il suo libro pubblicato da Einaudi “Le Otto Montagne”.

Paolo Cognetti ha 39 anni e scrive da quando ne ha 18. Dopo gli studi universitari ha fondato una sua casa editrice chiamata “Cameracar” e per anni ha prodotto documenti di tipo sociale, politico e letterario. Dal 2004 ha cominciato a scrivere come narratore fino a quando l’8 novembre 2016 ha pubblicato per Einaudi il romanzo “Le otto montagne” che ha avuto un incredibile successo e l’ha portato a vincere il Premio Strega Giovani.

I primi tre classificati al Premio Strega Giovani si collocano anche tra i cinque finalisti per il Premio Strega.

Alla notizia della vittoria, Paolo Cognetti si è detto felice di essere stato scelto dalla sincerità di una giuria di giovani. Ha raccontato di aver deciso di voler diventare uno scrittore quando era un adolescente ma che non avrebbe mai pensato che il suo sogno di sarebbe realizzato, per questo invita tutti ragazzi a credere nelle proprie passioni e nel portarle avanti con dedizione.

Il Premio Strega Giovani è una bellissima iniziativa per avvicinare i ragazzi alla lettura e ha lo scopo di enfatizzare l’autonomia di giudizio dei giovani.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0