Tempo di lettura: 3 Minuti

Banksy, svelata la sua identità?

Banksy, svelata la sua identità?

Tramite una gaf radiofonica del produttore Goldie, svelerebbe la vera identità di Banksy: Robert Del Naja dei Massive Attack. Banksy è probabilmente

Situazione imbarazzante? Ecco l’app “salvavita”
L’app antiproduttività: ToDon’t
Sarà questo il nuovo gadget di Spotify?

Tramite una gaf radiofonica del produttore Goldie, svelerebbe la vera identità di Banksy: Robert Del Naja dei Massive Attack.

Banksy è probabilmente il più grande mistero artistico del 21esimo secolo. Oppure era? Eh già, perché se fino a ieri di questo artista di strada, celebre in tutto il mondo per i suoi graffiti mai banali, si sapeva solo che fosse di Bristol.

Ma Goldie, famoso produttore di drum e bass, icona dell’elettronica britannica, si è fatto sfuggire una frase di troppo. Ospite di un programma radiofonico, a un certo punto l’argomento si è spostato sulla mercificazione dell’arte di Banksy. La sua risposta ha svelato qualcosa di troppo:“Non per mancare di rispetto a Robert, che è un grande artista…”.

Il nome dice tutto, essendo subito ricollegato a un sospetto che aleggiava da tempo: il pittore è Robert Del Naja, fondatore e uomo chiave dei Massive Attack, la famosa band trip hop.
Del resto tornano troppe coincidenze. Entrambi di Bristol, street artist per passione, come Banksy.
Si percepisce come Goldie conosca bene l’argomento, e per quanto abbia cercato di correggere il tiro, pare ormai troppo tardi. Tutto va verso la stessa direzione.

Conosco bene Banksy, è stato anche ad alcune nostre esibizioni, ma è solo una questione di coincidenze e niente più” aveva detto Del Naja. Forse lo conosce fin troppo bene…

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0