Tempo di lettura: 1 Minuti

Come sopravvivere quando si vive da soli: un po’ di applicazioni utili

Come sopravvivere quando si vive da soli: un po’ di applicazioni utili

Wunderlist, Splitwise o Uniplaces sono solo alcuni dei modi per gestire casa in modo smart e sopravvivere. Oggi parliamo di: coinquilini. Eh si, dopo

Il mistero dei suicidi all’università di Bristol
Palermo: Capitale della Cultura italiana 2018
San Valen… Tipo da Marmo + iLive Music!

Wunderlist, Splitwise o Uniplaces sono solo alcuni dei modi per gestire casa in modo smart e sopravvivere.

Oggi parliamo di: coinquilini. Eh si, dopo la rubrica “Lontani da casa” torniamo a parlare di come dividere un appartamento, i trucchi migliori e udite udite, le applicazioni per iOS ed Android che ci aiutano a sopravvivere (“Ci” perché le uso anche io).

Arriva in nostro supporto Uniplaces, un brand che permette agli studenti di trovare casa più facilmente tramite annunci da parte di potenziali inquilini e proprietari, gestiti in modo preciso ma soprattutto sicuro.

Iniziamo dalla spesa: parliamo intanto di OurGroceries e Ti Frutta, l’una per condividere la lista della spesa con i propri coinquilini e l’altra che ti dà una vera mano con le finanze; sì perché acquistando prodotti di grande distribuzione e inviando lo scontrino all’app si possono ricevere soldi per fare altri acquisti. Soldi eh!

Per gestirli e per gestire i debiti tra coinquilini esistono diverse idee: Splitwise, IOU e Venmo. Con loro mai più soldi delle bollette aspettati invano, come fa IOU che sta per “I owe You” (Te lo devo) che tiene un resoconto delle cifre dovute dai propri amici e ti consiglia anche il modo migliore per essere rimborsati.

Le due app per me più geniali sono Wunderlist e White Noise. Nel primo caso abbiamo un’applicazione che permette di condividere le cose da fare dentro casa, formando una lista ed inviando notifiche sul telefonino del coinquilino inadempiente; nel secondo invece ci si può tranquillizzare nel caso in cui il coinquilino (ma anche l’inquilino del piano di sopra) abbiano deciso di fare una festa o semplicemente di divertirsi con gli amici.

Siamo la generazione sempre più smart no? Eh allora usiamo il telefonino per qualcosa di utile!

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0