Tempo di lettura: 3 Minuti

I talks del TED più importanti se si parla di Social Media Marketing

I talks del TED più importanti se si parla di Social Media Marketing

La bellezza di parlare di qualcosa di nuovo o di importante come i social, gli speech che ci sono piaciuti di più. Sapete cos’è un evento TED o TEDx?

Torino, ecco la cattedra in Storia dell’ Omosessualità
Dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza: la nuova cattedra della Sapienza
Test d’ammissione all’ università di Padova, 5300 posti in palio

La bellezza di parlare di qualcosa di nuovo o di importante come i social, gli speech che ci sono piaciuti di più.

Sapete cos’è un evento TED o TEDx? La sigla sta a significare Technology Entertainment Design ed è un brand che fa conferenze su temi più disparati seguendo un programma comune.

Il TEDx è essenzialmente lo stesso evento che però è organizzato da diverse città o organizzazioni in giro per il mondo chiedendo l’autorizzazione alla società centrale.

Le persone che salgono sul palco sono varie e vari sono anche gli argomenti di cui parlano. Vi posso assicurare che è uno degli eventi che danno grande ispirazione: pensate che è stato organizzato anche nella mia università e una studentessa, dopo aver vinto un contest, è salita sul palco a parlare di felicità e di come possa essere usata per misurare il grado di vivibilità di un paese.
Oggi parliamo di un altro argomento che mi sta particolarmente a cuore, il social media marketing e di alcuni talks (così si chiamano gli interventi TED) che lo riguardano.

  • Il primo è quello di Kevin Allocca, nientepopodimeno che il responsabile Trend di YouTube che si concentra sui video e su come facciano a diventare virali: il primo motivo è la novità, perché se qualcosa non è mai stato fatto prima è ovvio che la gente ne sia interessata; il secondo è il lavoro degli influencer, ormai una componente troppo forte per essere tralasciata e l’ultimo la partecipazione di tutti, proprio tutti quelli che usano un social.
  • Andrew Fitzgerald ci parla invece di Twitter e di come nel suo essere conciso ed immediato è diventato il nuovo modo di esprimere un’opinione o una storia, un po’ la nuova frontiera dello storytelling che si sta sviluppando in un altro modo ancora più nuovo, quello delle Instagram Stories.
  • Mary Norris, aka “La Regina delle Virgole del NY Times” sottolinea l’importanza della precisione anche in uno strumento che può sembrare inutile come un post di Facebook (che inutile non è). Basti pensare alle polemiche scaturite dal post di Renzi “vanno aiutati a casa loro” o anche all’equivoco che si può presentare mettendo una virgola al posto sbagliato.

Se vi interessano i TED Talks su Youtube li trovate quasi tutti, proprio perché uno dei punti fondamentali del progetto è la diffusione attraverso i social e se ne avete la possibilità andateli a vedere, non ve ne pentirete!

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0