Tempo di lettura: 3 Minuti

A Sarajevo si cerca un lettore di italiano

A Sarajevo si cerca un lettore di italiano

L’Università di Sarajevo offre un posto di lettore madrelingua. Il lavoro si inquadra dei corsi accademici triennali e magistrali. Sarajevo chiama, l

Assunzioni nella scuola, sarà record di domande!
Town Hall, la proposta di Facebook per l’impegno civile
Pillole dai social

L’Università di Sarajevo offre un posto di lettore madrelingua. Il lavoro si inquadra dei corsi accademici triennali e magistrali.

Sarajevo chiama, lettori rispondono. L’Ateneo della capitale bosniaca ha avviato la ricerca, con il supporto dell’ambasciata italiana, di un posto di lavoro.
Si tratta di svolgere, nel corso di questo anno accademico, il ruolo di lettore di madrelingua italiana.

L’impiego verrà retribuito 700 euro al mese, per accedervi è necessario il titolo di laurea magistrale in “Italiano per l’Insegnamento a stranieri”.
Una posizione interessante per fare soprattutto conoscenza di un paese nuovo e di un percorso lavorativo nell’ambito accademico. A fare da tramite con le candidature sarà, come detto, l’ambasciata italiana in Bosnia, e il tutto dovrà essere consegnato entro fine settembre.

A essere considerate maggiormente saranno le posizioni con esperienze regresse e ottimo voto di laurea.
La candidatura si completa inviando un CV aggiornato a ambsarajevo@esteri.it entro il 22 settembre.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0