Tempo di lettura: 3 Minuti

L’interessante dottorato in “Law and Cognitive Neuroscience” della Niccolò Cusano è alle porte

L’interessante dottorato in “Law and Cognitive Neuroscience” della Niccolò Cusano è alle porte

Scade il 7 settembre 2017 il termine per il procedimento di gara richiesto per il dottorato della Niccolò Cusano di Roma. Non fatevelo raccontare! Pe

Le app spiano lo schermo?
San Valen… Tipo da Marmo + iLive Music!
Una prof da 10 e…nobel

Scade il 7 settembre 2017 il termine per il procedimento di gara richiesto per il dottorato della Niccolò Cusano di Roma. Non fatevelo raccontare!

Per tutti i laureati in giurisprudenza: vi interessa studiare approfonditamente le implicazioni dei fenomeni mentali nell’agire umano giuridicamente rilevante? Forse esiste il dottorato per voi.
Alla Niccolò Cusano, università telematica con sede a Roma, partirà tra poco il dottorato il “Law and Cognitive Neuroscience”. Un percorso di approfondimento e di ricerca.

“Si propone di approfondire lo studio delle implicazioni e delle applicazioni in ambito giuridico delle acquisizioni delle tecniche neuroscientifiche sulle basi nervose delle funzioni mentali”.

Il dottorato prevede l’approfondimento di tre settori che vedono l’incontro della psicologia e della disciplina legale:
Diritto costituzionale e pubblico: verrà affrontato “il ruolo dei fattori bio-psicosociali, soprattutto emulativi o imitativi, nella formazione delle decisioni pubbliche e nella formazione e manifestazione delle opinioni e del consenso in ambito sociale, politico ed economico, quanto a quello in diritto costituzionale e pubblico”.

Diritto e procedura penale: si studierà l’applicazione degli strumenti utilizzati per ottenere prove utilizzabili nel processo penale basati sulla rilevazione dei segnali neuroscientifici (oggetto di grande progresso grazie all’innovazione tecnologica), al fine di raggiungere la soglia dell’oltre ogni ragionevole dubbio imposta dai principi penalistici;.

Psicologica e neuroscienze cognitive: oggetto di indagine sarà “lo studio dell’architettura funzionale e delle metodiche d’indagine per la valutazione delle dimensioni individuale e sociale di personalità, e per l’analisi delle interazioni tra variabili social-cognitive implicate nei processi decisionali”.

Chiunque voglia partecipare al concorso per l’accesso al dottorato presieduto dal Prof. Giovanni D’Alessandro ha tempo per presentare domanda e adeguata documentazione (come richiesto su sito dell’università unicusano.it) fino al 7 settembre 2017.  Per poter acquisire nuove competenze e vagliare campi non affrontati durante il normale corso di studi universitari.
Un’occasione da non perdere, soprattutto per l’interesse e la particolarità della materia oggetto di studi, sempre più importante per un giurista, qualsiasi sia la sua specializzazione.

#FacceCaso

Di Lorenzo Maria Lucarelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0