Tempo di lettura: 1 Minuti

Avete Android e riscontrate problemi con il download delle App? Ecco cosa fare

Avete Android e riscontrate problemi con il download delle App? Ecco cosa fare

Diverse potrebbero esserne le cause, tra le quali la connessione a Internet, la cache piena o un errore del DNS. Tutto molto facile da risolvere. Sar

Smartphone migliori: quali comprare?
Hibye, scopriamo il nuovo social italiano
Android ha compiuto 10 anni

Diverse potrebbero esserne le cause, tra le quali la connessione a Internet, la cache piena o un errore del DNS. Tutto molto facile da risolvere.

Sarà capitato a tutti di scaricare qualche applicazione che ci è utile sullo smartphone, magari in un momento in cui ci serve assolutamente e averla sotto mano ci “salverebbe la vita”. Per quanto riguarda i dispositivi che montano Android può succedere che, individuata l’applicazione da scaricare e iniziato il download, qualcosa vada storto e la App ci metta tanto ad essere installata.

Il più delle volte non si tratta di un problema di Internet (sarebbe comunque buona norma effettuare tale operazione quando si è connessi con una rete Wi-Fi) ma del DNS o della cache. Il “Domain Name System” è quell’archivio che accoppia l’indirizzo IP (es: 62.101.76.232, ossia il codice numerico che individua il sito Internet) alla letterale del sito (es. www.google.it) per evitare di dover ricordare la sequenza numerica.

Molto spesso è questo sistema a non funzionare alla perfezione, tanto da compromettere la prestazione del download di un’applicazione, piuttosto che la rete Internet ad essere lenta (eventualità comunque da prendere in considerazione: se state rilevando problemi con il Wi-FI, magari spegnete e riaccendete il modem). Cosa fare?

Prima di intervenire sul DNS però provate a cancellare la cache, ossia quella piccola parte della memoria dove vengono riposti dati di più veloce utilizzo per il dispositivo rispetto alla memoria centrale. Potrebbe infatti essersi “inceppata” la cache di “Google Play Store” (lo store di Android) e di Google Play Service.

Per fare questo basterà cliccare sulle Impostazioni del telefono, aprire la sezione Applicazioni e poi, una alla volta, aprire le due applicazione suddette, cliccando sul tasto (solitamente in basso a destra rispetto alla schermata) “Cancella cache” e il gioco è fatto

(quindi: Impostazioni -> Applicazioni -> Google Play Store/Google Play Service -> Cancella cache).

Questa è una procedura che potrebbe rivelarsi però non definitiva tanto da dover essere ripetuta ogni volta che il problema si ripresenterà.
Più efficace è probabilmente la modifica del DNS, ormai semplificata per i non smanettoni da applicazioni di terze parti quali “DNS Charger” che basterà scaricare, aprire e seguirne le istruzioni per raggiungere facilmente l’obiettivo grazie alla correzione dell’errore del DNS che rallentava il download.
Piccoli consigli che chiunque ormai dovrebbe già conoscere per tenere sempre efficiente il proprio smartphone, essenziale per la vita quotidiana.

#FacceCaso

Di Lorenzo Maria Lucarelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0