Tempo di lettura: 2 Minuti

Scuola e disabilità, alcuni dati

Scuola e disabilità, alcuni dati

La disabilità non è affrontata a dovere dal nostro sistema, e i numeri parlano chiaro. Ma adesso la partecipazione nella scuola è aumentata. Dati all

Ricordati di Me: oggi è la giornata mondiale dell’Alzheimer
Lavoro da casa? Più facile con queste app
L’ultimo giorno di scuola

La disabilità non è affrontata a dovere dal nostro sistema, e i numeri parlano chiaro. Ma adesso la partecipazione nella scuola è aumentata.

Dati alla mano sulla disabilità, oggi e 15 anni fa. Un disabile ogni 33 alunni, 100mila posti di sostegno. Nel 2000 uno ogni 60 alunni, dieci anni fa uno ogni 44.
Su queste statistiche non c’ è una precisa caratterizzazione regionale, ma nel complesso gli insegnanti di sostegno sono solo 100000 sul totale. La cosa positiva riguarda la maggior partecipazione dei ragazzi disabili a una vita scolastica normale, sintomo di un andare incontro al problema. Dall’altra emergono sempre i soliti limiti del sistema.

Il rapporto medio previsto dalla legge di due disabili per ogni docente di sostegno (2,0) è sceso in questi ultimi anni drasticamente, attestandosi attualmente a 1,69. Ma, nonostante la legge preveda una certa omogeneità tra i territori, questo rapporto disabili/sostegno è diventato unilateralmente squilibrato, a causa di una graduale assegnazione dei posti di sostegno in modo non proporzionale.
Ovviamente i rapporti più bassi favoriscono un’azione di sostegno più efficace.

Un problema non da poco che si spera possa essere presto affrontato e risolto efficacemente.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0