Pull a Pig, la nuova moda depravante

Pull a Pig, la nuova moda depravante

Spopola tra i giovani un nuovo crudele gioco. Obbiettivo di Pull a Pig corteggiare ragazze brutte e grasse e deriderle. Pull a Pig vuol dire, lettera

Ancora investimenti Usa Apple: data center con 550 posti di lavoro
Cromia: l’App sviluppata dai ragazzi per far vedere i colori a chi non può
Abbiamo il tweet da record

Spopola tra i giovani un nuovo crudele gioco. Obbiettivo di Pull a Pig corteggiare ragazze brutte e grasse e deriderle.

Pull a Pig vuol dire, letteralmente “prendere un maiale”, e da ciò si spiega come mai sia definito un gioco crudele. Dal termine è infatti applicazione assoluta ciò che si compie entrando in questa competizione, per non usare brutti termini.

Attrarre un maiale vuol dire che i ragazzi si sfidano a chi deride di più una ragazza “brutta e grassa” una volta che si è fatto finta di corteggiarla.
La abbordi, flirti con lei, cerchi di conquistarla e se la porti a letto vinci, salvo poi insultarla pubblicamente. Un’umiliazione assoluta per moltissime ragazze, spesso emotivamente fragili, già coinvolte in questa pratica perversa. Spopolando dall’Inghilterra, sta arrivando in tutta Europa, e tra tutti i casi segnalati, uno è già ben conosciuto.

Sophie Stevenson, ragazza inglese di 24 anni, era caduta vittima del 21enne olandese Jesse Mateman. Lo ha conosciuto a Barcellona, hanno trascorso una notte di passione insieme, e quando lui è tornato in patria l’ha ricontattata. A quel punto Sophie, conquistata e innamorata, è partita per raggiungerlo lì, ma una volta arrivata all’aeroporto di Amsterdam, il triste messaggio: “You were pigged”.
Sophie, una ragazza di 24 anni che per rivedere il ragazzo, Jessie, con cui aveva trascorso una notte a Barcellona, durante le vacanze, si è fatta 600 km. Tutti chilometri fatti con il cuore in gola, dall’Inghilterra verso Amsterdam. Una volta giunta nella città olandese la giovane ragazza ha inviato subito un messaggio a Jessie. Ma lui invece di accoglierla a braccia aperte le ha risposto: “You were pigged”. Considerando che in inglese pigged può significare anche essere stata vittima di uno scherzo.

Si tratta a tutti gli effetti una forma di bullismo con la sfera sessuale, un gesto crudele e meschino. Vi invitiamo, soprattutto se siete ragazze, a stare attente ad atteggiamenti simili.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0