Tempo di lettura: 1 Minuti

Comunque scegliere la scuola giusta può anche essere semplice, #FacceCaso

Comunque scegliere la scuola giusta può anche essere semplice, #FacceCaso

Uno dei più grandi dubbi esistenziali nella vita di uno studente o di un genitore è scegliere la scuola giusta. Con Eduscopio è diventato un gioco da

Lo spacciatore di merendine e la “proposta che non potrà rifiutare”.
Eduscopio 2016: arriva la pagella delle scuole superiori
Eduscopio ci ha regalato la classifica dei licei migliori d’Italia

Uno dei più grandi dubbi esistenziali nella vita di uno studente o di un genitore è scegliere la scuola giusta. Con Eduscopio è diventato un gioco da ragazzi.

Quella che vi vado a presentare è una piattaforma che serve per scegliere la scuola migliore per il futuro dei giovani. Si chiama Eduscopio ed è un portale intelligente che si basa sulla raccolta di migliaia di dati. Da quest’anno copre tutto il territorio nazionale, e comune per comune, città per città, è in grado di indicare la scelta migliore riguardo a scuole medie, superiori ed università.

L’idea che sta alla base del progetto, è quella che un’ottima istruzione superiore influisce decisamente sul futuro (che sia accademico o lavorativo) del ragazzo.

Come funziona?

Con un clic si entra nel portale e dopo aver inserito il proprio nome e scelto un simpatico avatar che ti accompagna nella scelta, si vanno a indicare informazioni più specifiche sugli ambiti di interesse: indirizzo classico, scientifico, scienze umane, linguistico, artistico ecc…
Può essere utilizzato da studenti, genitori ed insegnanti, ed in base ai criteri ben specifici indica quella che sarà la scelta ottimale.

Il portare è strutturato in modo intelligente e seleziona gli istituti superiori a cui sei interessato che stiano nell’arco di 10, 20 o 30km da casa tua.

Su quali criteri di basa?

I criteri principali sui quali vengono classificati gli istituti italiani superiori sono due:

  1. Capacità delle scuole superiori (licei, istituti tecnici e professionali) a preparare gli studenti dal punto di vista delle conoscenze.
  2. La capacità di rendere gli studenti pronti ad affrontare indipendentemente il loro futuro, che sia professionale o accademico.

Come vengono confrontate le scuole?

Innanzi tutto vengono confrontati i risultati universitari degli studenti che in passato hanno frequentato diversi istituti. In secondo luogo viene preso in considerazione il numero di esami superati dagli stessi o quanto gli ex studenti siano riusciti a trovare un impiego in poco tempo.

Per esempio…

Per curiosità ho provato a vedere, nella zona in cui sono cresciuta, quali fossero i migliori licei scientifici. Con molto orgoglio ho scoperto che quello che ho frequentato è il primo della lista!

Ecco, quello che ora per me, può essere uno strumento divertente, per chi ancora deve fare questa scelta importantissima può essere uno strumento estremamente utile.

Invece, inserendo Roma come città ed allargando il raggio fino a 30km risulta come migliore liceo scientifico il Virgilio, e come migliore liceo classico il Torquato Tasso.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0