Tempo di lettura: 3 Minuti

Brunori Sas: dalla musica al teatro, il nuovo step del cantautore calabrese

Brunori Sas: dalla musica al teatro, il nuovo step del cantautore calabrese

Dopo il successo del suo ultimo album, l'artista calabrese si propone di affrontare un nuovo progetto che lo porterà in tour, per circa due mesi, nei

A Milano la mostra della… NASA!

Formazione e ricerca in medicina. Siglato l’accordo
Scuola: ad Avellino l’alternanza scuola-lavoro si paga

Dopo il successo del suo ultimo album, l’artista calabrese si propone di affrontare un nuovo progetto che lo porterà in tour, per circa due mesi, nei teatri di tutta Italia.

Il 2017 è stato l’anno della svolta per molti artisti Indie. Lo sa bene anche Brunori Sas. Sulla scia di Calcutta, che con l’album “Mainstream” del 2015 ha ottenuto un successo su scala nazionale, artisti come i Thegiornalisti, Levante e I Cani sono riusciti ad uscire dall’ombra della nicchia, fino ad affermarsi prepotentemente anche in ambito pop.

Lo stesso vale per Dario Brunori, appunto. Il suo ultimo album “A casa tutto bene”, sebbene poco passato in radio (salvo per i due singoli “La verità” e “Canzone contro la paura”), ha vinto numerosi premi della critica, rendendolo probabilmente uno degli ultimi artisti degni di far parte dello storicamente rinomato cantautorato italiano.

Il successo in ambito musicale sembra tuttavia non sufficiente per Brunori Sas. Difatti

per il 2018 è in programma anche una tournèe teatrale che gli permetterà, di riaffrontare il mondo dell’arte con degli spettacoli che alterneranno alla musica dei monologhi riguardanti il mondo contemporaneo.

Non è la prima volta che Brunori affronta il palcoscenico del teatro, già nel 2015 difatti con “Brunori Srl – Una società a responsabilità limitata”, l’artista si era cimentato con una serie di spettacoli in bilico fra cabaret, teatro canzone e concerto.

Il “Brunori Srl” ha registrato quasi sempre il tutto esaurito, a prova del fatto che il cantautore è stato in grado di gestire egregiamente anche la sua avventura teatrale.
Probabilmente ciò è stato possibile anche grazie all’esperienza maturata nella sua precedente collaborazione in “È nata una Star”, opera cinematografica di Lucio Pellegrini per cui l’artista ha scritto la colonna sonora.

Ci sono dunque tutti i presupposti per rendere anche il “Brunori a teatro – canzoni e monologhi sull’incertezza” un evento degno di nota. D’altronde l’autore calabrese, ha già dimostrato nei suoi concerti di avere tutte le carte in regola per intrattenere il pubblico, trattando tematiche di ogni genere con la sua naturale leggerezza che gli permette di alternare malinconia e simpatia con classe.

Prova ne è stato il suo concerto al “Rock in Roma”, in cui Brunori Sas ha saputo guadagnarsi il suo posto tra artisti internazionali del calibro dei Kasabian, Red Hot Chili Peppers e Marylin Manson.

Solo una prova diretta potrà chiarire ogni incertezza, FacceCaso.

Essendo i biglietti ancora disponibili per quasi tutte le date, se avete voglia di avvicinarvi al mondo del teatro passando dal più leggero mondo della musica questa potrebbe essere la vostra occasione!

#facceCaso

Di Pietro Marcoccia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0