Tempo di lettura: 1 Minuti

I consigli di Renzo Piano ai giovani: i passi da seguire una carriera invidiabile come la sua

I consigli di Renzo Piano ai giovani: i passi da seguire una carriera invidiabile come la sua

Uno dei più famosi architetti al mondo, Renzo Piano, dopo aver compiuto 80 anni dà qualche consiglio ai giovani. Diciamo che la carriera di Renzo Pia

Università della terza età, altro che Influencer e Youtuber…
Cento vecchi edifici a disposizione delle idee dei giovani
Un’idea geniale di Luigi Ferrara per sfruttare Arexpo

Uno dei più famosi architetti al mondo, Renzo Piano, dopo aver compiuto 80 anni dà qualche consiglio ai giovani.

Diciamo che la carriera di Renzo Piano è a dir poco invidiabile. Nasce nel 1937 a Genova da una famiglia di imprenditori e fin da giovanissimo si dà un gran da fare.

Solo per fare qualche esempio posso dire che nel 1998 il presidente degli USA Bill Clinton gli consegna il Premio Pritzker, il più importante premio al mondo per l’architettura, una specie di Premio Nobel. Nel 2006 è il primo italiano ad essere inserito nella classifica Time 100, che raccoglie le 100 personalità più importanti e influenti al mondo, e, come se non bastasse nel 2013 viene nominato Senatore a Vita da Giorgio Napolitano.

Ma arriviamo al sodo, ora che abbiamo capito di chi stiamo parlando, sicuramente non possiamo non fidarci dei suoi consigli: vediamo cosa dice a ragazzi e ragazze.

  1. Università sì, ma non troppa 

    Il genio tutto italiano dell’architettura afferma che sia giusto e doveroso frequentare l’università, ma ad un certo punto la pratica diventa importantissima. Consiglia ai giovani di studiare fino all’età di 22/23 anni, l’equivalente di una triennale, per poi iniziare ad orientarsi nel mondo del lavoro.

  1. “Buttatevi, abbiate coraggio!” 

    Inutile stare troppo tempo a crogiolarsi sui libri, le esperienze sono tutto nella vita, per Renzo Piano la pratica nella bottega dell’Architetto Franco Albini è stata l’insegnamento più grande. Ecco perché Renzo Piano consiglia spassionatamente e tutti i giovani di provare cose nuove e non aver paura di sbagliare.

  1. Lavoro di gruppo 

    Saper lavorare in gruppo è una delle abilità che ai giovani di oggi non può mancare. Anche perché il lavoro di gruppo stimola la creatività e le idee.

  1. “La creatività va condivisa” 

    Questa frase costituisce una specie di motto per il nostro grandioso architetto, la chiama “filosofia di vita”. Renzo Piano ci dice che non dobbiamo essere avari delle nostre idee creative; che ce ne facciamo noi dei nostri lampi di genio? È importante condividere e con gli altri e da una piccola idea può nascere una grande fortuna.

  1. “I giovani sono il futuro” 

    Renzo Piano nella sua lunga carriera non è mai stato un professore, però a Genova la sua Fondazione raccoglie ragazzi da tutto il mondo che vanno lì per imparare. Secondo lui i giovani sono la risorsa più grande, sostiene che i giovani “portino con sé il senso del futuro”

Parole calde e belle nei confronti di noi giovani, quelli di Renzo Piano sono dei consigli ma soprattutto delle parole di incoraggiamento per stimolarci a fare qualcosa di grande.

Ti piacerebbe intraprendere un percorso di studi creativo? Dai un’occhiata alla nostra classifica delle migliori Università italiane per studiare Architettura.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0