Tempo di lettura: 1 Minuti

Credere nei giovani: la “ricetta” del Berzi di Udine!

Credere nei giovani: la “ricetta” del Berzi di Udine!

Una comunità educativo pastorale che mette in campo tutte le risorse possibili per educare i ragazzi. Una ottima "ricetta" per crescere e diventare "a

Storie di alternanza: un premio per ragazzi
Incontro tra docenti e imprenditori sull’alternanza
Gli italiani non trovano lavoro perché sono poco preparati

Una comunità educativo pastorale che mette in campo tutte le risorse possibili per educare i ragazzi. Una ottima “ricetta” per crescere e diventare “adulti”.

Un modello educativo a 360 gradi. Che cura la formazione dei ragazzi in ogni loro aspetto, in modo completo. E’ soprattutto questo il punto di forza dell’ istituito salesiano Berzi di Udine. Una realtà educativa di stampo cattolico che si occupa dell’educazione dei giovani dal 2001, quando è stata riconosciuta scuola paritaria. Sono circa 940 i ragazzi che nel 2017 frequentano le diverse scuole del Berzi, con una crescita di 200 studenti nel giro di due anni. Segno che la “ricetta” dell’istituto piace.

Un mix di ingredienti che aiuta i giovani nel difficile percorso della crescita. Con l’obiettivo di curare tutte le dimensioni della persona: affettiva, sociale e spirituale. E proprio per questo, il personale scolastico cerca di lavorare in sinergia con le famiglie e con il mondo del lavoro. Come l’Istituto Tecnico Informatico, che collaborando con diverse aziende del territorio, promuove ottimi progetti di alternanza scuola lavoro.

La scuola Secondaria di Primo grado invece, ha il suo punto forte nella robotica e nel Bearzilab, uno spazio aperto ai giovani che consente di progettare e realizzare oggetti attraverso stampa in 3D. Il Centro di Formazione professionale aiuta i giovani a sviluppare l’ “intelligenza delle mani” : un ambiente all’avanguardia in cui lavorare imparando.

Sono circa 500 le aziende che collaborano con il Centro di Formazione professionale. E i risultati sono ottimi: sono il 94% i giovani del CFP che ad un anno dalla qualifica, è impiegato in una attività. Tra gli altri servizi che il Berzi offre, troviamo la mensa, l’auditorium, due palestre, due sale giochi e molte sale di informatica, i campi da calcio e tanto altro. La scuola primaria si distingue per l’attenzione ai bambini e per una ricca proposta di attività pomeridiane. Insomma una ricetta che sembra davvero funzionare.

#FacceCaso

Di Luca Pennacchia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0