Tempo di lettura: 1 Minuti

Siracusa: Carabinieri a scuola per parlare di lotta alla droga e al bullismo

Siracusa: Carabinieri a scuola per parlare di lotta alla droga e al bullismo

Oggi che spaccio e bullismo si sono spostati in gran parte su internet. È più che mai necessario cercare di fornire ai ragazzi meno esperti strumenti

Bullismo online: colpito 1 giovane su 3
Tragedia a Londra: Karan muore per colpa dei bulli

Mattarella ha parlato dei genitori bulli

Oggi che spaccio e bullismo si sono spostati in gran parte su internet. È più che mai necessario cercare di fornire ai ragazzi meno esperti strumenti validi per difendersene. A questo servono gli incontri nelle scuole con i Carabinieri che avranno luogo nei prossimi giorni.

Il progettoUniamoci contro le droghe” comprende tra le altre cose anche una serie di incontri con appartenenti alle forze dell’ordine sui temi di droghe e bullismo. È promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa insieme all’Azienda Sanitaria Provinciale e agli istituti scolastici della Provincia di Siracusa. Provincia che è molto travagliata dallo spaccio di stupefacenti nelle scuole fin dai primi anni di liceo, se non prima.

Così in alcune classi dell’istituto Federico II le lezioni sono state tenute da alcuni Carabinieri sui temi in questione.

– Droghe –

L’argomento droghe è stato trattato spiegando quali siano i vari tipi di sostanze stupefacenti, quali gli effetti e quali i danni permanenti sull’organismo. I Carabinieri hanno anche spiegato quali rischi penali comporta l’uso e il possesso di queste sostanze.

– Alcool –

Dopo una lezione dunque teorica, è seguita la fase pratica. Fase durante la quale i Carabinieri hanno mostrato come avvengono i controlli per strada da parte dell’Aliquota Radiomobile dei Carabinieri di Siracusa. I ragazzi hanno visto come si usa l’etilometro e come si riconosce chi guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti.

– Bullismo –

Ultimo argomento trattato è stato quello del bullismo. I Carabinieri hanno prima spiegato il fenomeno e poi hanno mostrato gli strumenti a loro disposizione per combatterlo. Specialmente oggi che gran parte di esso si svolge su internet. Per diffondere quanto più possibile la cultura della legalità nelle scuole siracusane, sono previsti molti altri incontri nei prossimi giorni in molte altre classi.

È considerato necessario far capire ai giovani che droghe e bullismo non sono cose leggere da trattare con superficialità, ma possono rovinare la vita nostra ed altrui.

#FacceCaso

Di Alessandro Luna

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0