Tempo di lettura: 2 Minuti

Costituzione italiana: dopo settant’anni finalmente nelle scuole

Costituzione italiana: dopo settant’anni finalmente nelle scuole

La neo-settantenne Costituzione italiana arriva finalmente in tutte le scuole. Per essere letta e studiata. Costituzione Italiana. Il primo gennaio d

Social finder- le piattaforme che non conosci
Tutti a scuola, nessuno con la mafia
Immatricolazioni boom: anche l’Università italiana torna a crescere

La neo-settantenne Costituzione italiana arriva finalmente in tutte le scuole. Per essere letta e studiata.

Costituzione Italiana. Il primo gennaio di settant’anni fa entrava in vigore la Costituzione della Repubblica Italiana. Un gran passo avanti per un paese che era appena uscito da una guerra e da vent’anni di dittatura. Una prova, per la politica e per le persone che l’hanno scritta. Un’opera che tutti dovremmo studiare, o perlomeno leggere almeno una volta nella vita.

Per questo arriva la nuova iniziativa del MIUR che la distribuirà in giro per le scuole per farla leggere ai ragazzi. Scuole di qualsiasi città e di qualsiasi ordine e grado, per permettere a tutti una conoscenza consapevole, e necessaria.

Perché se da una parte i ragazzi non hanno nessuna intenzione di avvicinarsi alla politica, nemmeno per votare; dall’altra questo progetto potrebbe essere un passo in avanti, per avvicinare i ragazzi a quanto c’è di più bello per la politica: la Costituzione Italiana.

Ci saranno anche varie iniziative in giro per l’Italia, per festeggiare il traguardo dei settant’anni. Come la presentazione di un altro progetto, quello della Corte Costituzionale nelle scuole che verrà presentato a Roma all’Istituto Tecnico Agrario Emilio Sereni, con la partecipazione del Ministro dell’istruzione. Al Senato, invece, Pietro Grasso, sempre il Ministro Fedeli e il Ministro Padoan incontreranno più di trecento ragazzi per parlare della Costituzione. (Per le altre iniziative, guardate qui).

Se siete ancora a scuola e vi capiterà fra le mani leggetela. Leggete questo lavoro che ha tanto fatto sudare dei politici che non ci sono più. Leggetela e sappiate farci una tesina, magari quella della maturità, o magari il tema storico, quello che non fa mai nessuno.

Perché capirete quella riforma del quattro dicembre per cui la maggior parte delle persone ha votato no, o perché capirete perché non è vero che il governo presente fino a marzo non è illegittimo. Informatevi.

Rendetele onore.

Se siete interessati alla politica, date un’occhiata qui.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0