Tempo di lettura: 3 Minuti

E se Google stesse pensando all’ ecommerce?

E se Google stesse pensando all’ ecommerce?

Si parla dell’ipotesi del motore di ricerca di un negozio online per vendere i suoi dispositivi con Assistant. Ma potrebbe essere una mossa di ecommer

AliBaba vola in Italia per trovare giovani talenti
In Asia c’è un motore di ricerca che sta battendo Google
Sul sito cinese Taobao potete comprare davvero di tutto

Si parla dell’ipotesi del motore di ricerca di un negozio online per vendere i suoi dispositivi con Assistant. Ma potrebbe essere una mossa di ecommerce più ampia…

Quanto può far gola l’ ecommerce? Dopo l’incredibile successo mediatico ed economico di Amazon e Alibaba, tra i vari, decisamente molto.
E può un colosso come Google, che fa da tramite proprio per arrivare agli stessi, esserne immune? Ovviamente non ci avrete neanche mai pensato, però forse qualche strana idea aleggia dalle parti di Mountain View.

Tutto questo dubbio nasce da una battaglia tecnologica, quella tra Google Assistant ed Amazon Alexa. I due prodotti hanno il 92% di mercato nel settore degli assistenti della casa, in parte domotica.
Eppure la maggioranza ampia va ad Amazon, grazie alla capacità di vendita open del proprio negozio online. Difficile uscire da un’empasse così forzato, a meno che non si crei uno spazio parallelo dove vendere Google Assistant.

E così si prende spunto dallo stand Google al CES di Las Vegas, come primo passo verso un negozio online.
Un sito di ecommerce Google, in cui si venderanno in primi Google Home e altri speaker e dispositivi con Assistant a bordo, ma anche gadget come la serie di termostati smart di Nest.
E se dovesse avere un buon successo, perché non immaginare una crescita nei prodotti, magari anche esterni? Potremmo pensare a breve a un “Google Shop”. Mai dire mai…

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0