Tempo di lettura: 2 Minuti

Alexa : l’assistente personale di Amazon

Alexa : l’assistente personale di Amazon

Alexa non si limiterà a rispondere alle domande che gli vengono impartite, bensì sarà in grado di esprimere opinioni personali non dettate da analisi.

Siena, ecco Bright2018, ecco la “Notte dei Ricercatori”
Crollata una scuola a Nairobi. Almeno 7 morti e decine di feriti
Guadagnino sta per lanciare la sua serie sui millennials: cosa possiamo aspettarci?

Alexa non si limiterà a rispondere alle domande che gli vengono impartite, bensì sarà in grado di esprimere opinioni personali non dettate da analisi. #FacceCaso.

Alexa è l’assistente vocale prodotto da Amazon. si avvia verso un futuro sempre più umanizzato grazie all’innovativa tecnologia del deep learning.

Marc Whitten ha approfittato del CES 2018 di Las Vegas per fornire diverse informazioni sulle capacità dell’assistente virtuale brevettato dalla Compagnia.

Alexa non si limiterà a rispondere alle domande che gli vengono impartite, bensì sarà in grado di esprimere opinioni personali non dettate da analisi.

Gli utenti potranno conversare con il dispositivo come se fosse una persona. Per darti un’idea, Alexa potrà consigliarti un film o una serie TV in base ai tuoi interessi, oltre a che birra provare il sabato sera.

“Questo è il magico potere del deep learning. Una delle cose più interessanti che stiamo valutando è come si progetta un assistente che sembra avvicinarsi il più possibile ad un essere umano, in modo da avere una conversazione reale”. Ha dichiarato Whitten.

Al momento Alexa è disponibile soltanto in sette nazioni. L’intento dell’azienda sarà quello di rendere l’assistente virtuale sempre più un oggetto concreto. Tu intanto, #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0