Hold: l’APP per non usare il cellulare. Ma in che senso?

Hold: l’APP per non usare il cellulare. Ma in che senso?

Hold arriva in Norvegia e dovrebbe aiutare i ragazzi a non usare lo smartphone. Hold è l’app rivoluzionaria (per davvero) che sta sbarcando in Norveg

Mastodon, un social per ricreare il Twitter delle origini
Ritorna il Wave Food Festival!
Nuove indagini sulla disoccupazione giovanile

Hold arriva in Norvegia e dovrebbe aiutare i ragazzi a non usare lo smartphone.

Hold è l’app rivoluzionaria (per davvero) che sta sbarcando in Norvegia. È un’applicazione molto speciale perché ti premia se non usi lo smartphone. Sì, avete capito bene. La tenete sul cellulare per non usare il cellulare. È un controsenso? Può essere. Ma è anche il modo per allentare quella dipendenza che un po’ tutti abbiamo.

Il nome non potrebbe essere più adatto dato che viene direttamente dall’inglese e significa mantenere, resistere. È proprio quello che dovremmo fare, resistere alla dipendenza dallo smartphone, che non ci abbandona mai.

I premi sono grandi. Molto grandi. Perché non usando il cellulare per almeno venti minuti, Hold ti permette di accumulare punti che si trasformano in regali, che vanno da viaggi a biglietti per il cinema. Sì, ho detto proprio viaggi. #Pazzesco
Nei paesi scandinavi sta andando alla grande, in Norvegia la usa il 40% degli studenti. Perché diciamolo, non avere il telefono che vibra più o meno ogni 20 secondi potrebbe aiutare tutti a studiare. L’applicazione a breve verrà presentata anche nel Regno Unito e probabilmente diventerà ancora più diffusa in tutta Europa.

Tutti si stanno accorgendo dell’impatto del telefonino sui ragazzi, soprattutto sui più giovani. Se ne sono accorti gli azionisti della Apple, ma qualcuno ha anche rivolto un appello direttamente a Facebook. In Francia i cellulari sono vietati a scuola, in Italia è appena stato pubblicato il decalogo delle regole degli smartphone durante le lezioni (guardate qui).

Basterà insegnare ai ragazzi come utilizzare il cellulare durante le ore di scuola? O c’è bisogno di una vera e propria disintossicazione? Hold ci sta provando, lanciando una rivoluzione nel mondo delle applicazioni e ne sentiremo parlare. A me non sembra una cattiva idea, e a voi?

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0