Tempo di lettura: 2 Minuti

La Nutella con il 70% di sconto scatena una rissa

La Nutella con il 70% di sconto scatena una rissa

Il vasetto da 950g di ambrosia a soli 1,40 euro, e che fai non picchi gli altri per comprarlo? Aspetta però, sai tutto su di lei? Proprio così, siamo

#FuturaRoma 2018: la fiera dell’innovazione scolastica
Olimpiadi di informatica al via in Giappone
Climate Strike: protestare davvero o semplice scusa per saltare lezione?

Il vasetto da 950g di ambrosia a soli 1,40 euro, e che fai non picchi gli altri per comprarlo? Aspetta però, sai tutto su di lei?

Proprio così, siamo in Francia in un supermercato della catena Intermarchè e ci stiamo andando a corsa non per la nostra voglia incontenibile di fare la spesa, non per annunciare ai francesi che in Italia i sacchetti bio si pagano ma per accaparrarci il vasetto di Nutella formato famiglia a meno di metà prezzo.

Dicono che sia scoppiata una vera e propria rissa e qualche occhio nero concludendo il tutto con lo svuotamento degli scaffali stimando una vendita in un giorno del quantitativo che solitamente viene venduto in tre mesi.

Si, che la Nutella non sia proprio sana lo sai, ma sai cosa c’è dentro?

Viene chiamata “Crema spalmabile alle nocciole” ma esse costituiscono solo il 13 % del prodotto, ed il resto?

Ve lo diciamo noi:

  • 1/5 dell’intero prodotto è costituito da grasso puro cioè olio di palma: il problema è che ovviamente il processo di lavorazione della nutella richiede una “cottura” ecco, scaldare l’olio di palma equivale a creare degli acidi grassi dannosi per fegato e reni.
  • Il resto è latte, cacao e zucchero raffinato. Quest’ultimo è lo stesso zucchero bianco che mettiamo nel caffè che se consumato in piccole quantità non ha nessuna controindicazione significante ma se in grandi quantità è sconsigliabile.

Anche molti altri prodotti dolciari hanno gli stessi valori ma intanto #Faccecaso, a questo.

Di Claudia Biasci

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0