Tempo di lettura: 3 Minuti

European Funding Guide: borse di studio ai creativi!

European Funding Guide: borse di studio ai creativi!

European Funding Guide mette a disposizione 90.000€ di borse di studio per chi ha le idee migliori per cambiare il mondo. Mio padre dice sempre che s

L’università italiana è la prima a sbarcare in Antartide
La storia di Andrea, che studia all’università grazie alla Compagnia San Paolo
Diventare una sentinella della legalità a scuola grazie al progetto della Luiss

European Funding Guide mette a disposizione 90.000€ di borse di studio per chi ha le idee migliori per cambiare il mondo.

Mio padre dice sempre che siamo nati in un periodo in cui il lavoro dobbiamo inventarlo. Sarà felice di sentire che questa idea non è solo sua, ma anche di European Funding Guide EU, una startup sociale europea che metterà a disposizione circa 90 mila euro per 10 borse di studio. Non per i più bravi, ma per i più creativi.

Il progetto è sviluppato insieme a idealo.it, un portale di comparazione dei prezzi, che si impegnerà nel cercare i ragazzi vincitori. Nel frattempo i criteri di assegnazione sono semplici: si premiano le idee e le energie. Tutto questo per migliorare il mondo.

Eh sì, perché uno dei requisiti fondamentali per vincere è quello di aver cercato di cambiare il mondo, anche avendo vent’anni. Tra i candidati c’è chi ama la natura e ha viaggiato per 4000km per ricordare a tutti quanto il mondo sia davvero importante; c’è anche chi ha creato un ONG e in pochi anni è riuscito ad aprire un piccolo orfanotrofio in Camerun. Oppure c’è l’app per la confessione. Si, quel tipo di confessione.

Borse di studio per persone normali. Sì, perché le medie e i voti non contano nulla per una volta. Perché European Funding Guide non assegna borse di studio che potrebbero segnare una differenza tra chi è bravo e chi no. Per esempio, danno delle borse di studio a chi ha l’ansia da test o quelle contro lo stress.

Quando essere eccellenti non corrisponde davvero all’essere bravi. Quando ci mettono in testa che dobbiamo essere per forza migliori degli altri per poter andare avanti non è vero. Bisogna essere diversi, creativi e pieni di idee perché a studiare ottocento pagine di un libro siamo bravi tutti, aprire un orfanotrofio in Camerun invece, non è così facile.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0