Tempo di lettura: 1 Minuti

Cinese? Sì, grazie. Arriva l’ Asse Arezzo-Cina

Cinese? Sì, grazie. Arriva l’ Asse Arezzo-Cina

Arriva l’ Asse Arezzo-Cina per aumentare i rapporti tra università di Siena e di Wenzhou e dare nuove opportunità a chi studia cinese. Asse Arezzo-Ci

Arezzo, se studi la paghetta te la da…la scuola
Borse di studio agli atleti migliori come in America: succede in provincia di Arezzo
Voglia di staccare? La mia proposta per una fuga stile #FacceCaso ad Arezzo!

Arriva l’ Asse Arezzo-Cina per aumentare i rapporti tra università di Siena e di Wenzhou e dare nuove opportunità a chi studia cinese.

Asse Arezzo-Cina per l’Università degli studi di Siena, la Camera di Commercio e l’Università cinese di Wenzhou. Sì perché il dipartimento di Scienze della Formazione, scienze umane e per la comunicazione interculturale è stato qualificato come il migliore centro per l’insegnamento della lingua e cultura cinese. Ma non solo, si stanno formando delle partnership per il commercio tra giovani imprenditori italiani e cinesi.

L’incontro si è tenuto nel campus del Pionta, dove c’è stata una conferenza stampa tra le maggiori personalità dell’Università di Siena, della Camera di Commercio e dell’università di Wenzhou.
E sono stati stretti degli accordi importanti. Il primo riguarda le borse di studio per gli studenti di cinese, soprattutto quelli del corso di comunicazione interculturale per l’impresa ma anche per coloro che studiano economia.

La Cina rappresenta il futuro per molti ragazzi che vogliono ampliare i loro orizzonti verso una cultura particolarmente diversa dalla nostra. I corsi di negoziazione e di cultura dell’estremo oriente sono fondamentali per capire e comprendere uno stile di vita diverso. Per questo si è pensato di inserire all’interno del progetto i double-degree e soprattutto le conferenze Italia-Cina indette per la cittadinanza. Ricordiamoci che siamo in una delle regioni con il numero di immigrati cinesi più alto d’Italia.

I bandi, aperti a studenti di altri corsi di laurea, verranno lanciati molto presto, a partire da quest’estate. Ci sarà, però, uno scambio importante perché l’università cinese si preoccuperà della formazione degli insegnanti di cinese nel campus dell’università di Siena.

L’ asse Arezzo-Cina sta iniziando a funzionare molto bene, andando a dare ad una delle università più importanti d’Italia un’opportunità di vera internazionalizzazione. Ma anche contribuire all’apertura della cittadinanza e ad una cultura tanto importante quanto antica. #Bellastoria

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0