Tempo di lettura: 1 Minuti

Bando alle Ciance 2018: via ai progetti per i ragazzi!

Bando alle Ciance 2018: via ai progetti per i ragazzi!

In alcuni comuni del Veneto è attivo Bando alle Ciance 2018, per aiutare i ragazzi a presentare progetti per i coetanei. Arriva un bando un po’ parti

L’app perfetta per l’estate: No zanzare
Maturità 2018, ecco la seconda prova per tutti gli indirizzi
Conseguenze: fuori ora il nuovo EP del cantautore pugliese Blumosso

In alcuni comuni del Veneto è attivo Bando alle Ciance 2018, per aiutare i ragazzi a presentare progetti per i coetanei.

Arriva un bando un po’ particolare, diretto ai ragazzi tra i 14 e i 27 anni. Si chiama Bando alle Ciance ed è stato messo a punto da un insieme di Comuni del Veneto per far sì che nel loro territorio possano esserci più iniziative rivolte ai ragazzi. Vi avevamo già parlato delle borse di studio per i ragazzi che vogliono cambiare il mondo (qui), ora vi parleremo del fondo per i ragazzi che vogliono fare qualcosa per i loro paesini.

Nel Bando alle Ciance sono scritti tutti i requisiti per partecipare. I progetti approvati riceveranno un fondo di 1500€ e dovranno essere proposti da un gruppo di minimo sei giovani tra i 14 e i 27 anni. Anche le associazioni culturali possono presentarli, purché forniscano tutte le informazioni necessarie. Non possono essere presentati progetti per le scuole, perché per quello c’è un bando apposito (Bando alle Ciance va a scuola) e né si possono creare startup.

Il progetto deve riguardare l’integrazione sociale oppure l’arte e la letteratura. O ancora eventi di tipo ludico, ricreativo o anche accademico. L’importante è che favoriscano la cooperazione tra i giovani del territorio e che garantiscano la partecipazione di altrettanti ragazzi. Il progetto vincitore potrà essere ripresentato per un massimo di tre edizioni, così da dare spazio anche alle idee degli altri.

I fondi potranno essere usati per pagare il noleggio delle attrezzature o per pagare i diritti alla SIAE; per affittare un locale o per pagare le spese assicurative di un evento. Il progetto dovrà essere presentato entro il 28 Febbraio alle 12.00 mentre quello vincitore dovrà essere realizzato entro la fine dell’anno.

Una bella storia insomma. Speriamo che non solo i comuni del Veneto portino avanti questa interessante iniziativa.

Quindi? Bando alle ciance!

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0