15 aprile, da oggi non più un giorno come un altro

15 aprile, da oggi non più un giorno come un altro

Il ministro Fedeli tra la ricerca e Leonardo Da Vinci. È il 5 febbraio 2018 e la ministra dell’istruzione Valeria Fedeli ha sottoscritto il decre



Treviso: l’università finanzia borse di studio per gli studenti Erasmus
Le amicizie del liceo influenzeranno la tua vita da grande
11 settembre 2001, cosa è cambiato per noi giovani

Il ministro Fedeli tra la ricerca e Leonardo Da Vinci.

È il 5 febbraio 2018 e la ministra dell’istruzione Valeria Fedeli ha sottoscritto il decreto che istituisce il 15 aprile come giornata della ricerca italiana nel mondo. Giorno scelto casualmente? Ovviamente no, il 15 aprile del 1452 è nato Leonardo da Vinci.

Ciò sarebbe volto all’integrazione tra ricerca scientifica italiana e ricerca internazionale, si svolgeranno cerimonie e incontri anche per la divulgazione di ricerche portate avanti nell’anno.

Sotto lo stesso nome sono stati creati il bando ed il premio volti ai più giovani che esplorano il mondo della scienza lanciandosi in studi “globali”.

Collegato a tutto ciò verrò istituito un Comitato Tecnico per aiutare lo svolgimento di ricerche da parte di italiani all’estero assicurandone la continuità ed altri aiuti per facilitare il tutto.

Ma non è ancora finita, ci sono anche altri due premi: Rita Levi Montalcini e Chiamata Diretta.

  • Il primo, in onore della neurologa, che va ogni anno a chi tra i più giovani si dedica alla ricerca per combattere la sclerosi multipla.
  • Il secondo invece non andrà ad un solo individuo ma a tre: ai tre più giovani studiosi, italiani o stranieri, assunti nelle Università italiane a seguito di chiamata diretta nel ruolo di professore.

Insomma, che fai il 15 aprile?

#FacceCaso

Di Claudia Biasci

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0