Tempo di lettura: 1 Minuti

Sappiamo come votare il 4 Marzo? Ecco una semplice guida

Sappiamo come votare il 4 Marzo? Ecco una semplice guida

Domenica 4 Marzo 2018 siamo chiamati a votare alle elezioni nazionali per rinnovare i membri del Parlamento. Qualche consiglio utile per non sbagliare

Proposta dell’Unife per superare il numero chiuso!
#3annisenzaGiulio. I Social, le piazze e l’appello di Fico per Giulio Regeni
Test d’ingresso, ecco le date

Domenica 4 Marzo 2018 siamo chiamati a votare alle elezioni nazionali per rinnovare i membri del Parlamento. Qualche consiglio utile per non sbagliare.

Sappiamo quali sono le modalità per votare tra qualche giorno?

Ragazzi sarà tutto facilissimo, ma dovete sapere anticipatamente come votare per evitare che il vostro voto venga annullato!

Ecco una breve guida che potrebbe esserti utile:

  • I seggi saranno aperti solo Domenica 4 Marzo dalle ore 7:00 alle ore 23:00.
  • Per votare i membri della Camera dei Deputati devi essere maggiorenne, quindi aver già compiuto i 18 anni di età.
  • Per votare i membri del Senato della Repubblica dovrai aver compiuto, invece, 25 anni.
  • Recati nel tuo seggio di appartenenza che si trova nel Comune dove hai la residenza.
  • Porta con te un documento di identità (carta di identità o passaporto) in corso di validità.
  • Porta con te anche la tessera elettorale che ti è stata spedita a casa al momento del compimento dei 18 anni. Se non ne disponi, per qualsiasi motivo o è scaduta recati in anticipo negli appositi uffici comunali per richiederla;
  • Una volta giunto nel tuo seggio consegna al personale addetto il tuo documento di identità e la tessera elettorale sulla quale verrà apposto un timbro. Ti verrà poi richiesto di firmare un registro. Ti verranno consegnate due schede elettorali di diverso colore, una (rosa) per esprimere il tuo voto alla Camera dei Deputati, una (gialla) per il Senato della Repubblica. Nel caso non avessi i requisiti per votare anche i membri del Senato ti verrà data una sola scheda.
  • Entra dentro la cabina elettorale che ti verrà assegnata, dotato delle due schede elettorali e di una particolare matita incancellabile.
  • In base al Rosatellum, la legge che regola l’attuale sistema elettorale, potrai votare in modi diversi: barrare il solo nome del candidato; barrare il simbolo del partito; oppure potrai apporre due crocette, una sul nome del candidato e una, nella stessa casella, relativamente al partito parte della coalizione.
  • Dopo aver votato e prima di uscire dalla cabina, piega adeguatamente le schede elettorali e, una volta uscito, riponile nelle apposite e differenti urne.
  • Fatto ciò avrai esercitato adeguatamente il tuo diritto/dovere di voto. Dovrai solamente ritirare i tuoi documenti.

Ora che hai le idee chiare sul come votare non ti resta che farlo seguendo le tue idee e il bene del paese!

#FacceCaso

Di Lorenzo Maria Lucarelli

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0