Tempo di lettura: 1 Minuti

Caffeina? Quello che (realmente) fa al nostro corpo

Caffeina? Quello che (realmente) fa al nostro corpo

Un po' di caffeina al giorno toglie il medico di torno. O forse no. "Non bere troppo caffè" da una parte, "lo vuoi un caffè" dall'altra. Per noi è un

Bucce di caffè, in Colombia con questo materiale di scarto si costruiscono edifici
Caffè, tutta salute! Ecco gli effetti anti cancro
Sor Romeo, un progetto universitario basato su caffè e solidarietà

Un po’ di caffeina al giorno toglie il medico di torno. O forse no.

“Non bere troppo caffè” da una parte, “lo vuoi un caffè” dall’altra. Per noi è un gesto quotidiano, quasi automatico. Il caffè la mattina, dopo pranzo e anche come scusa per farsi una chiacchierata con gli amici. Ma che cosa fa questo nettare degli dei, altrimenti detta caffeina, al nostro corpo? Vediamo un po’.

Parliamo di una ricerca pubblicata sul Journal of Internal Medicine su un esperimento fatto in Finlandia. Per vedere che effetti ha il caffè sul nostro corpo hanno chiesto di non assumere nessun tipo di caffeina per un periodo di tempo, poi di prendere quattro tazze al giorno e per un altro mese hanno chiesto di berne otto. Tutto questo per scoprire che il caffè va ad inibire il sistema che reagisce anche alla cannabis.

Avete capito bene, cannabis e caffè vanno a toccare gli stessi neurotrasmettitori. In pratica uno li stuzzica e l’altro li fa calmare. Attenti però, assumere cannabis e caffeina insieme potrebbe non essere una grandissima idea, anzi. Dato che entrambi stimolano le stesse cellule nervose sarebbe meglio prenderli a distanza.

Volete sapere perché? Semplicemente perché la cannabis aiuta a calmare lo stress mentre il caffè mentre così tanto in stress il nostro corpo che ha bisogno di vero riposo dopo che ne ha assunta una dose.

Che male al cuore vero? Il caffè, un rito così importante per noi, quasi quanto quello della sigaretta che viene dopo. Tutto questo smontato così? In realtà va bene bere uno o due caffè al giorno, ma non di più, altrimenti saremmo sottoposti ad uno stress non indifferente.

Studenti, prendiamo nota, magari il nostro stress deriva anche dalla quantità di caffeina che ingurgitiamo sotto esame in modo proporzionale alle pagine da studiare.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0