Tempo di lettura: 3 Minuti

Essere bravi a scuola? Sì ma non prima delle 8.30

Essere bravi a scuola? Sì ma non prima delle 8.30

Quando uno studio americano ti dice quello che volevi sentirti dire da anni: entrare alle 8.30 a scuola non va bene. Ehi, ehi, ehi. Hai capito bene,

Tutti a Scuola…dello Sviluppo Sostenibile
Flipnet: l’associazione per le flipped classroom
Il 29 Settembre all’Aquila c’è Univaq: scienza e divertimento

Quando uno studio americano ti dice quello che volevi sentirti dire da anni: entrare alle 8.30 a scuola non va bene.

Ehi, ehi, ehi. Hai capito bene, una piccola rivoluzione (forse) è stata iniziata dalla Northwestern Illinois University che ha pubblicato una ricerca sul rendimento scolastico. Che dice? Dice che entrare a scuola dopo le 8.30 è molto meglio e migliora l’attenzione dei ragazzi.

Il test è stato svolto su 15.000 ragazzi divisi in tre gruppi: allodole mattutine per chi si sveglia presto, gufi notturni per chi va a dormire tardi e chi, invece, non ha una vera e propria abitudine.
Qual è stato il risultato? Innanzitutto il 50% avrebbe preferito iniziare più tardi mentre solo il 10% prima (eh direi); in più i ragazzi abituati a meno ore di sonno subiscono un vero e proprio jet lag.

Questo non gli permette di stare attenti a scuola come vorrebbero. Anche se dovessero andare a dormire prima questo jet lag si riproporrebbe comunque. Dunque, non è un problema di ore di sonno ma semplicemente di iniziare a carburare più tardi, per permettere al proprio corpo un’attività che alle 8.30 di mattina non riesce ancora a fare.

Per l’America questo è un argomento serio, perché in alcune scuole il raduno degli studenti prima delle lezioni inizia alle sei e mezza. Sì, amico mio, hai capito bene, alle sei e mezza. Più o meno l’orario in cui mi svegliavo per prendere il pullman per andare a scuola. (E io che pensavo di svegliarmi presto). Proprio per questo, è stato chiesto alle scuole americane di non iniziare le lezioni prima delle 8.30, pena l’abbassamento del rendimento scolastico degli alunni.

Ehi, scuola italiana, io alle elementari mi sono salvata, dato che iniziavo alle 9.00 ma alle superiori? Eh? Che alle 8.00 dovevo essere in classe? L’America parla chiaro, potevo essere più produttiva!

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0