Tempo di lettura: 2 Minuti

Gaeta: via al Festival dei Giovani 2018

Gaeta: via al Festival dei Giovani 2018

Via al Festival dei Giovani 2018. Si terrà a Gaeta dal 10 al 13 Aprile. Vediamo di che si tratta. Frequentando la LUISS di Roma e facendo parte di un

Alternanza scuola lavoro, aumento ore negli istituti tecnici?
La medicina diventa alternanza scuola-lavoro
Alternanza scuola-lavoro: migliaia di studenti in piazza contro lo sfruttamento

Via al Festival dei Giovani 2018. Si terrà a Gaeta dal 10 al 13 Aprile. Vediamo di che si tratta.

Frequentando la LUISS di Roma e facendo parte di un’associazione universitaria per circa tre anni ci è stata data la possibilità di partecipare come staff al Festival dei Giovani di Gaeta. Dall’altra parte dello stivale, mio fratello che frequenta il triennio del Liceo Scientifico Aeronautico partecipava al festival come giovane. Per la serie com’è piccolo il mondo, no?

Innanzitutto vediamo cos’è questo festival. Non parliamo solo di conferenze e seminari, che per i ragazzi potrebbero essere un po’ noiosi, ma si tratta di workshop, sport, riqualificazione del territorio. Anche concerti e comunicazione. Diciamo un po’ tutto quello che interessa ai ragazzi di oggi.

Il Festival è ormai arrivato alla sua terza edizione e coinvolge ragazzi da tante parti d’Italia. E alcuni di loro, proprio come la scuola di mio fratello, ne approfittano per fare ore di Alternanza Scuola-Lavoro. Collaborano ai progetti, alla pulizia del territorio e all’organizzazione. E poi finiscono per tuffarsi in mare, anche se è solo Aprile, giusto per far prendere un colpo a mia madre. Ma andiamo avanti.

L’anno scorso ci sono stati almeno 16.000 partecipanti, insieme a tantissimi campioni dello sport, ma anche professori della LUISS, YouTuber come Favij e cantanti, tipo i Soul System che hanno vinto XFactor l’anno scorso.

Un momento di aggregazione dove i ragazzi più grandi vigilano su quelli più piccoli ma cercano di aiutarli a scegliere un percorso, a scoprire quello che potrebbe piacergli o magari quello che vogliono fare da grandi. Si parla di startup, di migranti, di storia. È anche un modo per riempire una cittadina come Gaeta di ragazzi, che contribuiscono alla vita cittadina. Per esempio, durante la prima edizione dei miei colleghi universitari hanno ripulito e ridipinto un parco.

Una #bellastoria, e se vuoi qualche info in più guarda qui.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0