Tempo di lettura: 2 Minuti

Regno Unito: 4 student* su 10 subiscono molestie sessuali in scuole e università

Regno Unito: 4 student* su 10 subiscono molestie sessuali in scuole e università

Il problema delle molestie sessuali nei locali scolastici è un fenomeno molto diffuso, ma nel Regno Unito tocca livelli spaventosi. Ce lo dice uno stu

Le scuole della seconda chance
Audioguide dai giovani per San Casciano
Cibo e università per una ricetta innovativa

Il problema delle molestie sessuali nei locali scolastici è un fenomeno molto diffuso, ma nel Regno Unito tocca livelli spaventosi. Ce lo dice uno studio.

Ragazze (soprattutto), ma anche ragazzi ogni giorno sono vittime di molestie sessuali nei locali dove quotidianamente si recano per studiare e apprendere. Scuole e università da luoghi di cultura rischiano di diventare luoghi di terrore. È quello che mette in luce uno studio sviluppato da dall’Unione Nazionale degli Studenti del Regno (Nus). Vediamolo nello specifico…

Cos’è il Nus? È il “National Union for Students”

Il Nus è un’organizzazione di studenti che comprende circa 600 diverse associazioni studentesche. Nel complesso il Nus tiene sotto la sua ala il 95% dei studenti e studentesse del Regno Unito di varie età: dal college all’università fino ai dottorati di ricerca.

Lo studio sulle molestie sessuali

Il Nus ha proposto ai suoi associati un questionario anonimo riguardante il tema delle molestie sessuali nei locali scolastici. Hanno risposto 1839 studenti dai 18 anni in su. I dati, come vi ho anticipato, sono drammatici soprattutto per quanto riguarda le ragazze. Il 41% degli studenti intervistati ha risposto di aver subito molestie sessuali da parte di personale docente o da componente dello staff degli istituti.
Curioso come tra gli studenti già in possesso di una laurea la situazione si aggravi.

Terribili la situazione per le ragazze

Potevamo aspettarcelo che le ragazze fossero quelle più interessate da problematiche di questo genere, certo, ma leggere i dati nero su bianco fa sempre un certo effetto. Le ragazze ad aver subito molestie sessuali, infatti, risultano essere il doppio dei loro colleghi maschi. La situazione poi si aggrava con i dati riguardati le ragazze omosessuali o bisessuali, il 22,9 % di loro ha dichiarato di essere vittima di contatti fisici inappropriati.

Le conseguenze e le non-denunce

Purtroppo, questi terribili atti, nella maggior parte dei casi, rimangono impuniti e privi di conseguenze per chi li mette in pratica. Anche a causa del bassissimo tasso di denunce: solo il 9,6% di coloro che hanno dichiarato di aver subito molestie sessuali ha denunciato l’accaduto.

Ma le conseguenze su chi subisce questo genere di trattamenti invece ci sono e sono pesanti. Ciò che le studentesse hanno dichiarato è davvero preoccupante. A seguito di una molestia subita il 20% delle ragazze ha dichiarato di aver perso fiducia in sé stessa manifestando conseguenti problemi psicologici. Mentre il 15% di loro ha addirittura cambiato le proprie abitudini smettendo di frequentare determinati luoghi di campus universitari.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0