Tempo di lettura: 2 Minuti

Ecco l’app di Google Tasks

Ecco l’app di Google Tasks

Google Tasks arriva come app multipiattaforma, perfetta per coordinare tutte le nostre attività. Scopriamo come funziona tale novità. Finalmente anch

Nuova messaggistica per Instagram?
Addio (o quasi) a Snack grassi nelle macchinette
Estero, fuga di cervelli: i dati del fenomeno che porta sempre più giovani via per l’Università

Google Tasks arriva come app multipiattaforma, perfetta per coordinare tutte le nostre attività. Scopriamo come funziona tale novità.

Finalmente anche Google Tasks avrà la sua app. è questa una delle principali novità mobile presentate da Google.
La società di Mountain View ha infatti deciso di offrirla anche per il suo servizio di produttività. Questo faciliterebbe la gestione delle proprie attività in maniera efficacie e continua, permettendo di realizzare promemoria e integrarle con Gmail e Google Calendar.
Cerchiamo di capire come funziona nei dettagli.

L’opportunità è quella di gestire tutti i nostri impegni come un’agenda, solo in formato applicazione. Promemoria, sincronizzazioni, attività primarie e secondarie.
Inoltre è possibile creare nuove attività anche con Gmail, riuscendo a risalire alla posta originale direttamente dentro l’app, con capacità di assegnare importanza a quelle necessarie.

Tra le varie funzioni ricordiamo in sintesi: acquisizione di attività, creazione elenchi, visualizzazione ovunque ci si trovi, aggiunta dettagli e scomposizione attività secondarie. Inoltre i dettagli di lavoro, le attività del riquadro laterale di Gmail e molto altre ancora.

Tutto ciò sfrutta anche la nuova intelligenza artificiale di Google, che offre analisi dei dati approfondite.
Google Tasks è disponibile per il download sia su Play Store che iOS Apple Store.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0