Tempo di lettura: 1 Minuti

Giornalismo e UE: il corso a Firenze

Giornalismo e UE: il corso a Firenze

A Firenze, il corso che unisce il giornalismo all'Unione Europea. Si sono messi insieme l'Ordine dei Giornalisti della Toscana e l'Università di Fire

Mytutela, app contro bullismo e stalking
A scuola con Microsoft e l’ Edu Day
Se vostro figlio divulgasse su internet il video intimo di una sua coetanea, come la prendereste? 

A Firenze, il corso che unisce il giornalismo all’Unione Europea.

Si sono messi insieme l’Ordine dei Giornalisti della Toscana e l’Università di Firenze per creare un corso che possa unire la passione per il giornalismo e quella per l’Unione Europea. Parliamo di una serie di corsi legati all’informazione, che possa far avvicinare i ragazzi al mestiere di giornalisti e perché no, aumentare il loro interesse nei confronti dell’UE, un’istituzione che in questi ultimi tempi sembra molto bistrattata.

Si inizierà con una serie di tre incontri proprio su questa organizzazione sovranazionale di cui tutti sentiamo parlare ma davvero in pochi sanno come funziona realmente, quali sono le sue competenze e ancora qual è la sua funzione.
Ai ragazzi verranno anche riconosciuti i crediti formativi per gli incontri, ben quattro per ogni seminario.

I temi sono abbastanza vari, ma sono tutti incentrati su informazione e comunicazione. Il primo riguarderà proprio i temi su cui si incentra la comunicazione dell’Unione Europea, mentre il secondo riguarderà la libertà di stampa nell’UE e sarà tenuto da una docente di diritto internazionale dell’Università di Bari. Un altro professore, questa volta dell’Università Federico II di Napoli terrà il terzo incontro sulla normativa dell’Unione Europea in materia di privacy, una regolamentazione che riguarda direttamente il tema del giornalismo.

Essere giornalista non è facile come sembra, richiede un grande impegno ma anche una grande conoscenza delle regole del mondo dell’informazione. Sbagliare è dietro l’angolo, quindi è sempre meglio essere informati per saper informare, non trovi? Io penso di sì, infatti il corso di diritto dell’informazione è qualcosa che sto adorando.

Psss, se vuoi sapere qualcosa di più sulla comunicazione guarda qui.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0