Tempo di lettura: 1 Minuti

PowerPoint si o no?

PowerPoint si o no?

Da qualche anno a questa parte il PowerPoint no ha più lo stesso valore di una volta. Non se la passa proprio bene il PowerPoint, di questi tempi non

Mare, già mi manchi
Romanzi Back to School: le 4 idee di FacceCaso
In una scuola di Lecce sparisce il voto di condotta

Da qualche anno a questa parte il PowerPoint no ha più lo stesso valore di una volta.

Non se la passa proprio bene il PowerPoint, di questi tempi non è così amato quanto lo era prima. Mi ricordo che alla maturità se non lo facevi eri un po’ sfigato e anche quando dovevi presentare in classe era la cosa più amata. Poi all’università, sono arrivate le maledette slides, quelle cose che non sai se prendere troppo sul serio o troppo poco. “Non studiate troppo dalle slides” versus “C’era scritto nelle slides” è un dilemma che ha rovinato almeno un esame nella vita. Ma proseguiamo.

Beh si è deciso che per PowerPoint potrebbe essere la fine. Sia perchè non è stimolante per gli studenti sia perchè i professori sono più noiosi. Quante volte abbiamo sentito dire che un prof legge solo le slides? E quante altrettante volte in una presentazione in classe ce la siamo presa con il nostro compagno di gruppo perché non riusciva a parlare senza quel supporto digitale?

Qualche anno fa avere una presentazione PowerPoint era qualcosa di indispensabile per apparire seri e professionali in un contesto lavorativo, ora non è più così. Ad esempio, alla Copenaghen Business School sono stati banditi sia Facebook per i ragazzi che PowerPoint per i professori. Quale aggeggio usano? La lavagna, con i gessi, per la felicità di tutti gli allergici del mondo o quella a pennarelli, più comoda e funzionale. Scrivere alla lavagna porta sia i ragazzi che i docenti a stare più attenti a quello che sta succedendo intorno a loro. Senza contare che tutti sono più interattivi con tutti.

Niente più slides tra qualche tempo? Non credo, intanto io a PowerPoint preferisco Pretzi, semplice, veloce da usare e molto più bello rispetto al programma di Office. Tu che dici?

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0