Tempo di lettura: 1 Minuti

È arrivata Wilson App!

È arrivata Wilson App!

Wilson è l’app che permette di cercare e svolgere in compagnia attività, permettendo di socializzare sfruttando il tempo libero. Domani la presentazio

Roulette e Marte su Spotify: alla scoperta di Lele Chill

In attesa del quizzone, come trascorreranno il weekend i maturandi?
Google apre alla condivisione family

Wilson è l’app che permette di cercare e svolgere in compagnia attività, permettendo di socializzare sfruttando il tempo libero. Domani la presentazione da Eataly.

Wilson, amico mio! Pensiamo inevitabilmente alla palla diventata unica compagnia del Tom Hanks di Cast Away, film di successo degli anni ’90. In questo caso il concetto del non rimanere soli, non estraniare la mente nella solitudine.
L’applicazione, disponibile sia per Android che iOS, è stata pensata appositamente per la condivisione del tempo. Su questa piattaforma si possono proporre attività da svolgere con altri utenti, oppure prendere parte a quelle già condivise da chi presente nel circuito.

 

Che sia un corso di cucina, un’escursione nel bosco, una partita di calcetto o una visita al museo, in questo spazio avremo la possibilità di cucire contatti reali con altre persone.
Un progetto finalizzato a migliorare la qualità della vita delle persone, facendo valorizzare relazioni sociali e tempo libero.

Paradossalmente grazie al mondo digitale e alla tecnologia dei nostri giorni, cercare di togliere gli utenti dal senso di alienazione virtuale che l’utilizzo estremo dello smartphone comporta.
Il tutto è gratuito, a disposizione di chi invece voglia spendere… il tempo! Un altro metodo di pagamento, che però ha maggior valore al giorno d’oggi, per quanto sia sottovalutato. Jogging, fotografia, cucina, gite fuori porta, ogni genere di forma sfruttabile quando non si studia o si è a lavoro.

Wilson ha pensato a tutti, anche a organizzazioni, associazioni e blogger che voglia sfruttare la piattaforma per proporre servizi, raccontare le proprie attività mirate o semplicemente farsi conoscere.
È importante però chiarire che non si tratta di un’app di incontri, non ha tale finalità, bensì qualcosa di più profondo.

Come funziona?

Nonostante l’obbiettivo rispetto agli altri social siano le connessioni reali, e non virtuali, il modo d’accesso è semplice come gli ultimi. Download, registrazione, creazione profilo e basta inserire info di base e interessi relativi. Facile e veloce per essere usata immediatamente.
La chat si attiva per ogni evento proposto su Wilson, consentendo di interagire subito e disattivarsi alla conclusione. Chat finalizzata così all’utilizzo temporaneo e non perpetuo. Altro che Whatsapp!

Sul nostro territorio sono presenti tante associazioni, aziende o liberi professionisti che organizzano attività molto interessanti ma difficili da trovare.

L’esperienza Business

Come dicevamo, Wilson si rivolge anche a brand, blogger e organizzazioni, creando una fascia di domanda di attività. Per gli utenti business c’è la funzione “Crea pagina”, che possono utilizzare per presentarsi al pubblico e promuovere all’interno della community le attività organizzate.

 

Domani la presentazione da EATALY

Alle 19:00 ci sarà modo di “incontrare” dal vivo Wilson App e i suoi creatori, nella splendida cornice della sede Eataly di Roma. Il cibo del resto è socializzazione, e così quest’ultimo si alternerà con vino e digitale per scoprire proprio live come funziona la piattaforma. Si parte oggi quindi con l’aperitivo aperto a tutti e poi dalle 19:30 due corsi per le prime venti persone aderenti. Uno per imparare a fare la pizza e un altro per apprendere la degustazione del vino.

Il progetto, sostenuto da TreataBit, un programma di supporto per startup digitali di I3P dell’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, parte quindi fortissimo.
Cosa aspettate? Appuntamento da Eataly e poi tutti su Wilson app!

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0