Tempo di lettura: 2 Minuti

Career Day, lavoro e università: tutto quello che devi sapere

Career Day, lavoro e università: tutto quello che devi sapere

Il Career Day nasce con lo scopo di introdurre i giovani nel mondo del lavoro, orientando le nostre scelte e mettendo in contatto domanda e offerta. #

Sicurezza nelle scuole: stanziato un miliardo contro i terremoti
Festival dei Giovani a Gaeta: dove iniziare a cercare la propria strada
Il 2018 è l’Anno europeo del patrimonio culturale e i giovani non possono che guadagnarci!

Il Career Day nasce con lo scopo di introdurre i giovani nel mondo del lavoro, orientando le nostre scelte e mettendo in contatto domanda e offerta. #FacceCaso.

Sei in procinto di terminare il tuo percorso di studi e non hai la più pallida idea di cosa sia il mondo del lavoro? Forse dovresti partecipare ad un Career Day. 

Entriamo subito nel dettaglio e andiamo a capire di che si tratta. 

Il Career Day nasce con lo scopo di introdurre i giovani nel mondo del lavoro, orientando le nostre scelte e mettendo in contatto domanda e offerta. Di solito questi eventi si rivolgono a giovani neolaureati in cerca di occupazione. 

Le università organizzano continuamente questi eventi, ma come si riconosce un buon career day? È ricco di presentazioni aziendali, seminari su temi d’interesse, professioni specifiche e workshop informativi.

Se posso darti un consiglio, iscriviti al sito brainatwork.it e accedendo con il tuo account potrai farti un’idea generale sugli eventi in programma a livello nazionale e potrai prenotare il voucher per avere un posto in aula assicurato. 

Penso che sia un ottimo modo per capire cosa fare da grande. Avrai la possibilità di consegnare il tuo curriculum vitae direttamente ai responsabili delle risorse umane nell’area stand e otterrai ottimi consigli nelle apposite aree su come comportarsi durante un colloquio di lavoro. 

Come avrai scoperto dai nostri social, #FacceCaso è media partner di JobStart, uno dei tanti eventi organizzati dalla Sapienza che riguarda da vicino gli studenti di Ingegneria. Prendere parte a quest’iniziativa è stato straordinariamente formativo, sia come studente che da azienda pronta ad accogliere nuovo personale.

Ti consiglio vivamente di provare. Fidati, non sarò tempo sprecato. 

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0