Tempo di lettura: 3 Minuti

Ecco la U-Multirank, la classifica che giudica gli atenei con…le lettere

Ecco la U-Multirank, la classifica che giudica gli atenei con…le lettere

La U-Multirank è una delle classifiche mondiali delle università più interessanti del panorama internazionale. Vediamo perché. Se pensiamo alle class

La Sapienza è la migliore Università al mondo per studi classici!
La classifica delle migliori università al mondo
Foggia, una roccaforte della giurisprudenza

La U-Multirank è una delle classifiche mondiali delle università più interessanti del panorama internazionale. Vediamo perché.

Se pensiamo alle classifiche delle maggiori università del mondo quelle che ci vengono in mente sono l’ARWU, la QS World University Ranking e la Times Higher Education World University Ranking. In realtà di graduatorie ce ne sono molte di più.

Tra quelle più “particolari” c’è sicuramente la U-Multirank, una classifica che è stata lanciata 5 anni fa dall’UE. La graduatoria comprende circa 1.600 atenei (su un totale di oltre 18.000) in tutto il mondo e mette in luce i punti di forza e le caratteristiche peculiari di ciascuna di queste università.

La singolarità di questa classifica risiede nei voti che vengono assegnati “all’americana”. Niente numeri quindi ma solo le lettere dell’alfabeto; più precisamente quelle che vanno dalla A, che corrisponde all’ottimo, alla E, la quale rappresenta invece un giudizio insufficiente. Gli indicatori che vengono valutati sono circa 35, distribuiti in diversi settori.

Un’altra delle particolarità di U-Multirank è l’elasticità della graduatoria. Attivando determinati filtri che corrispondono alle esigenze principali di ogni singolo studente, infatti, si ottiene di volta in volta una classifica diversa.

Ciò nonostante esiste comunque un elenco oggettivo degli atenei che hanno ottenuto i risultati migliori a livello globale. Tra le università italiane quella meglio piazzata in questa classifica è l’Università di Torino che fa parte della Top 200.

I settori nei quali l’ateneo piemontese ha ottenuto i voti più alti sono la ricerca e la capacità di creare rapporti col territorio. Che dire, non ci resta che fare i complimenti all’UniTo, per quanto ci riguarda è A+.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0