Tempo di lettura: 3 Minuti

Mondiali 2018: occhio a cosa pubblichi sui social

Mondiali 2018: occhio a cosa pubblichi sui social

Se posso darti un consiglio, prima di condividere #FacceCaso. Occhio a riprendere i Mondiali 2018 con il cellulare. La Fifa è pronta a segnalare a Tw

Cibo: il writer che combatte l’odio con l’arte
Facebook non più guidato da Zuckerberg?
Alma Laurea ci svela chi guadagna di più

Se posso darti un consiglio, prima di condividere #FacceCaso.

Occhio a riprendere i Mondiali 2018 con il cellulare. La Fifa è pronta a segnalare a Twitter e agli altri social la violazione del copyright.

Per fartela breve, le piattaforme che promuovono la diffusione non autorizzata dei Mondiali dovranno risponderne. Se dovesse capitarti di condividere un contenuto protetto su Twitter, riceverai un’email come questa.

“Abbiamo notato che la tua piattaforma sta rendendo disponibili e/o promuovendo trasmissioni digitali non autorizzate di contenuti audiovisivi relative alla FIFA World Cup Russia ™ 2018, la proprietà intellettuale per la quale è di proprietà esclusiva e o controllata dalla FIFA (il “Contenuto protetto – si legge nel testo – La Fédération Internationale de Football Association (“FIFA”)  possiede e/o controlla tutti i diritti audiovisivi,  esclusivamente visivi e esclusivamente audio della FIFA World Cup Russia 2018″.

La piattaforma rimuoverà i contenuti e ti ricorderà che hai violato il Digital Millennium Copyright Act. Se vuoi saperne di più, contatta copyright@twitter.com. Se posso darti un consiglio, prima di pubblicare #FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0