Tempo di lettura: 1 Minuti

Voto di laurea e concorsi pubblici; così lontani, così vicini

Voto di laurea e concorsi pubblici; così lontani, così vicini

Il TAR del Lazio ha emesso una sentenza che potrebbe rivoluzionare per sempre le modalità di accesso ad alcuni concorsi pubblici. Molti di voi si sar

Nuovi concorsi in arrivo per gli aspiranti insegnanti!
AAA cercasi laureati in psicologia e pedagogia!
Isola del Cinema, arriva a Roma il contest per i giovany

Il TAR del Lazio ha emesso una sentenza che potrebbe rivoluzionare per sempre le modalità di accesso ad alcuni concorsi pubblici.

Molti di voi si saranno sicuramente chiesti almeno una volta nella propria vita a che cosa serve il voto con il quale conseguiamo la laurea triennale. In altre parole, cosa cambia se esco dall’Università con 110 e lode o se lo faccio con 105, 100, 95 e chi più ne ha più ne metta?

Beh naturalmente dipende da ciò che si va a fare dopo. Per accedere ad alcuni corsi di laurea magistrale, ad esempio, viene richiesto un voto di laurea triennale minimo che varia a seconda della facoltà e, in alcuni casi, anche a seconda dell’ateneo.

Ma non solo, il TAR del Lazio, tramite una sentenza emanata lo scorso 2 maggio, ha dichiarato legittima l’introduzione di un voto di laurea minimo come requisito anche per la partecipazione ad alcuni concorsi pubblici.

La decisione è stata presa dopo che diversi concorrenti, che avevano preso parte ad un concorso indetto dalla Banca d’Italia e finalizzato alla selezione di oltre 70 dipendenti, hanno presentato ricorso proprio presso il tribunale regionale che ha sede a Roma.

Un verdetto che sicuramente non farà contente molte persone ma che alla fine sembra più che giusto. Per lo meno, così facendo, gli studenti universitari avranno una motivazione in più per dare il meglio di sé nei loro esami. Insomma, basta 18 striminziti e strappati grazie all’aiuto del compagno di banco di turno; ora si punta più in alto e i 30 potrebbero non essere più un’utopia.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0