Tempo di lettura: 2 Minuti

Penultima in Europa per numero di laureati: la tragedia dell’Italia

Penultima in Europa per numero di laureati: la tragedia dell’Italia

Questi dati fanno paura, speriamo che la nostra generazione faccia la differenza. #FacceCaso. L’Istat ci da l’ennesima pessima notizia: l'Italia è pe

Università e cittadini insieme per un progetto culturale in materia di ambiente
Una camicia senza macchia (e senza paura)
La grande fuga (da scuola)

Questi dati fanno paura, speriamo che la nostra generazione faccia la differenza. #FacceCaso.

L’Istat ci da l’ennesima pessima notizia: l’Italia è penultima in Europa per numero di laureati, a fare peggio solo la Romania.

Questo quanto emerso dal Report 2017 “Livelli di istruzione della popolazione e i ritorni occupazionali”.

Attualmente i 30-34enni in possesso della laurea sono il 26,9% mentre la media Ue è del 39,9%. A raggiungere il titolo sarebbero soprattutto le donne, una su tre, rispetto ai maschi che hanno una media di uno su cinque.

Nel 2017, in Italia, la quota di 25-64enni con almeno un titolo di studio secondario ovvero che hanno almeno raggiunto il diploma, sono il 60,9%.

Gli stranieri residenti nel nostro paese, hanno il diploma nel 47,7% dei casi contro il 62,5% degli italiani. Il 12,1% ha conseguito una laurea a fronte del 19,5% degli italiani.

Mi sembra chiaro che qualcosa non funziona. Questi dati fanno paura, speriamo che la nostra generazione faccia la differenza. 

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0