Tempo di lettura: 1 Minuti

Penultima in Europa per numero di laureati: la tragedia dell’Italia

Penultima in Europa per numero di laureati: la tragedia dell’Italia

Questi dati fanno paura, speriamo che la nostra generazione faccia la differenza. #FacceCaso. L’Istat ci da l’ennesima pessima notizia: l'Italia è pe

Sedicenni al voto: che si fa?
A Milano la rivoluzione scolastica
Rappresentanze studentesche? Alla Sapienza le elezioni sono per pochi

Questi dati fanno paura, speriamo che la nostra generazione faccia la differenza. #FacceCaso.

L’Istat ci da l’ennesima pessima notizia: l’Italia è penultima in Europa per numero di laureati, a fare peggio solo la Romania.

Questo quanto emerso dal Report 2017 “Livelli di istruzione della popolazione e i ritorni occupazionali”.

Attualmente i 30-34enni in possesso della laurea sono il 26,9% mentre la media Ue è del 39,9%. A raggiungere il titolo sarebbero soprattutto le donne, una su tre, rispetto ai maschi che hanno una media di uno su cinque.

Nel 2017, in Italia, la quota di 25-64enni con almeno un titolo di studio secondario ovvero che hanno almeno raggiunto il diploma, sono il 60,9%.

Gli stranieri residenti nel nostro paese, hanno il diploma nel 47,7% dei casi contro il 62,5% degli italiani. Il 12,1% ha conseguito una laurea a fronte del 19,5% degli italiani.

Mi sembra chiaro che qualcosa non funziona. Questi dati fanno paura, speriamo che la nostra generazione faccia la differenza. 

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0