Tempo di lettura: 3 Minuti

Assaggiare Nutella di professione? No, non è un sogno. Scopri come

Assaggiare Nutella di professione? No, non è un sogno. Scopri come

Avete letto bene, niente inganno. La Ferrero è alla ricerca di "giudici sensoriali" disposto ad assaggiare Nutella e altre delizie a pagamento! Bellis

I 5 “must eat” della cucina invernale
Burger King ci ricorda che oltre Pasqua oggi è pesce d’Aprile
Sonde aliene e cioccolato, arriva il TG USA…& Canada

Avete letto bene, niente inganno. La Ferrero è alla ricerca di “giudici sensoriali” disposto ad assaggiare Nutella e altre delizie a pagamento! Bellissimo, no?

Quante volte avete pensato a un lavoro come questo nei vostri sogni? Adesso non è più un sogno e i veri appassionati possono davvero provare a ottenere un posto di lavoro in cui si deve solo assaggiare Nutella per portare a casa qualche soldo.

Chiunque può essere un “giudice sensoriale”

Nell’annuncio, che è uscito a inizio luglio sul sito Openjobmetis riportava scritta la necessità di individuare 90 giudici sensoriali disposti ad assaggiare semilavorati dolciari.
Ma immagino che vi starete chiedendo quali siano i requisiti per poter, almeno, tentare di fare un lavoro del genere. Siete curiosi? Beh, i requisiti non ci sono. Tranne, ovviamente, non essere allergici a terminati prodotti che vengono utilizzati.

Ebbene per assaggiare Nutella non è richiesta alcuna abilità né esperienza particolare. Perché insomma, i prodotti Ferrero devono piacere proprio a tutti e non solo ai “palati raffinati”.

In cosa consiste il lavoro?

L’annuncio prevede un lavoro part time, quindi niente paura, non c’è rischio di ingrassare (troppo). Solo due giorni a settimana per due ore al giorno di puro godimento hehe.

Inoltre, la super offerta di lavoro prevede anche un corso di formazione per “allenare gusto e olfatto”. Riuscireste mai a rifiutare un lavoro del genere? Io credo di no…

Come diventare un “giudice sensoriale” / “assaggiatore di Nutella professionista”?

Semplicissimo, è necessario mandare un email all’indirizzo alba@openjob.it e sperare di avere fortuna!

I fortunati(ssimi) vincitori che dopo colloquio saranno selezionati potranno inizieranno il corso di formazione di tre mesi a partire dal 30 settembre ad Alba in Piemonte.

In bocca a lupo!

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0