Tempo di lettura: 1 Minuti

Magic Leap arriva negli Usa

Magic Leap arriva negli Usa

Magic Leap, visore per la realtà mista, sbarca in alcune città americane. Scopriamo di che si tratta. Magic Leap è il visore per la realtà mista, e

Università: meno email e più Chatbot
Dirette Instagram, ecco le news
Manuale d’istruzione: il programma politico dei ragazzi per i ragazzi

Magic Leap, visore per la realtà mista, sbarca in alcune città americane. Scopriamo di che si tratta.

Magic Leap è il visore per la realtà mista, e il nome completo è “Magic Leap One Creator Edition”. La startup che l’ha ideato nacque nel 2010, per occuparsi di realtà aumentata, e nel 2016 annunciò questo lavoro. Adesso sarà disponibile nel mercato statunitense, solamente in 6 città a 2.295 dollari.

Non è uno strumento alla portata di tutti, non proprio un gioco tipo i visori della Playstation. Qui si parla di un prodotto abbastanza diverso.

È dedicato principalmente a “esperti”, ossia sviluppatori e creatori di contenuti. Funziona con un controller wireless e Lightpack, un computer che si porta in vita.

Il sistema funziona con la sovrapposizione di realtà virtuale e aumentata, grazie alla tecnologia Digital Lightfield, studiata per proiettare ologrammi che vanno a sovrapporsi alle luci “naturali” della realtà tridimensionale circostante.

Il risultato è di riuscire a vedere un oggetto come se fosse proiettato nello spazio fisico.
I finanziamenti sono stati di oltre 2 miliardi di dollari, e pare che il risultato sia al di sotto delle aspettative.
Si paragona con il visore Microsoft Hololens, che dal 2017 è sul mercato a 3mila dollari, e sembra ancora superiore. Staremo a vedere con la prova live.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0