Tempo di lettura: 2 Minuti

Pillole dai social

Pillole dai social

Ecco alcune pillole dai social e dal mkndo del marketing. Oggi parliamo di Instagram, whatsdog e Air Jordan! Anche oggi tante pillole dai social e no

La Silicon Valley ha la sua chiesa
San Valen… Tipo da Marmo + iLive Music!
Dialogo tra le religioni e la pacifica convivenza: la nuova cattedra della Sapienza

Ecco alcune pillole dai social e dal mkndo del marketing. Oggi parliamo di Instagram, whatsdog e Air Jordan!

Anche oggi tante pillole dai social e non solo. Infatti tra mondo digitale, app e tutto il resto si inserisce anche una curiosa notizia di marketing.

Partiamo con Instagram, che ha introdotto un’altra funzione ripresa da Snapchat.
Si tratta del nametag, un adesivo all’interno che se scansionato da un altro utente vi permetterà di essere seguiti al volo.

Per accedervi basta andare sul profilo e troverete un’icona circolare in quattro angoli. A quel punto potrete personalizzare colore, emoji da usare, sticker e vostra foto.

Il vostro volto infine diventa la caratteristica principale di questo spazio.

Altra notizia molto curiosa, di cui si attende solo l’annuncio, è quella della collaborazione tra Air Jordan e Paris Saint Germain.

Il marchio fondato da Micheal Jordan, e legato alla Nike, sarà infatti sponsor tecnico dei parigini per le partite di Champions League.
Il logo caratteristico apparirà al posto del baffo Nike in questa nuova veste.

Si tratterà di due nuove maglie che verranno così indossate dalle stelle del Psg nella loro avventura Champions. È la prima volta che succede tra calcio e Air Jordan, una mossa di marketing davvero furba!

Infine spazio a un’app, Whatsdog, che sta truffando molti utenti. Questa prometterebbe di spiare i propri contatti di Whatsapp, una curiosità che ci attanaglia tutti da sempre.

Sarebbe bello avere un occhio nei cellulari degli altri, ma così non è, o almeno non è ciò che garantisce Whatsdog.

Bisogna precisare che nessuna app è in grado di fare ciò, tant’è che tutte quello di questo genere sono state eliminate dagli Store.
Quello che fa Whatsdog in realtà è segnalare orario di connessione e disconnessione dei propri contatti.

Il rischio a cui bisogna stare attenti è la possibilità che vengano rubati dati personali una volta scaricata.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0