Tempo di lettura: 2 Minuti

I migliori social network del 2017 aspettando il 2018

I migliori social network del 2017 aspettando il 2018

da Facebook a Flickr, passando per LinkedIn e molte altre. Vediamo nel 2017 quali sono stati i social più usati, in attesa dei dati 2018 Il 2017 è st

Cinque fake news per raccontare un anno: 2017
Numero chiuso e UniMilano: com’è andata a finire?
Si sblocca finalmente la situazione in Sicilia per i tirocini promessi dal Bando Corsello

da Facebook a Flickr, passando per LinkedIn e molte altre. Vediamo nel 2017 quali sono stati i social più usati, in attesa dei dati 2018

Il 2017 è stato un anno variegato, ma soprattutto di boom per i social network in tutto il mondo.
Neppure 10 anni fa esistevano a malapena MySpace, Messenger con i suoi trilli e Netlog, adesso il mercato è inondato da social più o meno di successo.

Per far capire la dimensione del fenomeno, basta mostrare il dato relativo all’utilizzo di Internet e social in Italia.
Ci sono quasi 40 milioni di utenti su internet, 31 milioni sui social.

Quali sono quindi i social più usati?

Facebook è il più grande pianeta virtuale. 2 miliardi di utenti, con oltre uno che accede ogni giorno. Spopola in tutto il mondo, e anche se adesso un suo utilizzo attivo sta calando in Occidente, soprattutto tra i giovani, la diffusione in Asia avanza ancora di più.

Voi forse non lo calcolereste come tale, ma Youtube è un social network, ed è il secondo più diffuso. Terzo sito più visualizzato in assoluto dopo Google e Facebook, ha un miliardo di utenti e due miliardi di contenuti caricati all’anno.

Poi c’è Instagram, anche esso tra i più usati e il più popolare in assoluto in questo momento. 700 milioni gli utenti attivi sempre pronti a pubblicare foto e stories. Ha saputo conquistare il web e scalzare un altro social in voga come Snapchat, è senza dubbio il
Re degli ultimi due anni.

Sottovalutato, ma molto diffuso anche se più serio, LinkedIn ha 500 milioni di utenti. È il social del lavoro, molto professionale e ben impostato. A una certa età tutti arrivano a iscriversi.

Twitter è il secondo più “serio”, anche se negli ultimi anni ha subito un po’ di crisi perdendo in popolarità. Ha comunque 500 milioni di utenti, e dopo il vistoso calo del 2016 ha cominciato a riprendersi bene.

Altri social, anche se meno popolari, molto interessanti sono Pinterest, con 100 milioni di utenti. Qui il dato positivo è che il 66% è regolarmente attivo. Poi ci sono Google+, che conta 100 milioni di utenti.
Infine Ficklr e Tumblr, che spopolano tra i più giovani per le varie forme di interazione.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0