Tempo di lettura: 2 Minuti

Liceo Linguistico Paritario a ispirazione steineriana

Liceo Linguistico Paritario a ispirazione steineriana

Le lingue straniere saranno il Russo, l‘Inglese e il Tedesco, tutte insegnate da docenti madrelingua. #FacceCaso. Oggi ti presento una scuola un po’

Scuola pubblica o privata? Questo è il dilemma
Amazon Go è il supermercato rivoluzionario già realtà
LUMSA DIGITAL HUB: l’incubatore siciliano dedicato al cibo

Le lingue straniere saranno il Russo, l‘Inglese e il Tedesco, tutte insegnate da docenti madrelingua. #FacceCaso.

Oggi ti presento una scuola un po’ particolare. Sto parlando della Libera Scuola Adriano Olivetti, il nuovo Liceo Linguistico Paritario a ispirazione steineriana di Latina.

La particolarità di questa scuola è che i prof si ispirano all’utilizzo del metodo pedagogico steineriano.  In poche parole, funziona così: si affronta una materia per volta, ad epoche, che va poi lasciata sedimentare in modo che gli studenti sviluppino la capacità di ricordare. Il programma è caratterizzato da disposizioni orarie che permettono di alternare discipline più pesanti e altre più leggere.

Le lingue straniere saranno il Russo, l‘Inglese e il Tedesco, tutte insegnate da docenti madrelingua, i quali porteranno la materia non cominciando dalla grammatica, ma dai testi, dai programmi reali, quelli cioè usati proprio per la formazione dei madrelingua. 

Un ruolo fondamentale avranno anche usi e costumi dei popoli studiati, per assaporarne a pieno la cultura e le origini.

Rosalba Grassi ha inoltre parlato di un progetto di forestazione in collaborazione con la forestale.

“Tutte le scuole di matrice steineriana o Waldorf o di ‘ispirazione’, come nel nostro caso, non hanno alcuna finalità di lucro. Il contributo che viene pagato dalle famiglie va esclusivamente a coprire le spese vive, non configurando in alcun modo un’attività di tipo commerciale. Inoltre, per dare modo anche a famiglie impossibilitate a sostenere l’intero importo, di poter iscrivere il proprio figlio, è previsto un ‘fondo di solidarietà’ creato con quota parte dei contributi pagati per intero e con eventuali donazioni”.
Hanno spiegato promotori.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0