Tempo di lettura: 3 Minuti

Un esempio di integrazione per le ragazze rifugiate in Giordania. Prendiamo spunto!

Un esempio di integrazione per le ragazze rifugiate in Giordania. Prendiamo spunto!

Reclaim Childhood è un programma di integrazione per le ragazze rifugiate in Giordania. Un ottimo esempio di integrazione sostenibile che mira all'emp

A Roma mai più obiettori di coscienza nei consultori!
“Becoming Prime Minister” la prima scuola di politica per giovanissime donne
Scoprendo il Kenya, quello vero. Storie di emancipazione (Pt. 3)

Reclaim Childhood è un programma di integrazione per le ragazze rifugiate in Giordania. Un ottimo esempio di integrazione sostenibile che mira all’empowerment femminile delle giovani rifugiate.

Lo sport è un ottimo modo per perseguire l’obiettivo dell’integrazione. É proprio nello sport che si concentra il programma Reclaim Childhood per l’integrazione delle ragazze rifugiate in Giordania. Lo sport, il gioco di squadra il lavoro di gruppo avvicina rifugiate e comunità locali, permettendo a tutti di imparare dal prossimo. Un esempio sostenibile di integrazione che riguarda i giovani, un modello che potrebbe (/dovrebbe) essere applicato anche in Italia.

Reclaim Childhood

Ogni anno UNHCR, l’Agenzia delle Nazione Unite per i rifugiati e le rifugiate con il Premio Nansen va a premiare le persone o le iniziative che si distinguono per il lavoro eccezionale svolto per le persone rifugiate, sfollate o apolidi. Il programma Reclaim Childhood è tra i quattro finalisti che potrebbero vincere il Premio Nansen di quest’anno.

Reclaim Childhood, sviluppato in Giordania, è un programma sportivo che permette alle ragazze rifugiate di avere un spazio sicuro in cui potersi piano piano integrare con la comunità locale attraverso lo sport. Inoltre, punta ad incoraggiare le ragazze nel aprirsi, nel sviluppare fiducia in sé stesse e, con il tempo, allontanare la mente da quanto vissuto nei Paesi di provenienza. Coinvolge ogni anno almeno 500 ragazze tra gli 8 e i 18 anni. Le giovani coinvolte provengono da Siria, Palestina, Iraq, Sudan e Somalia, che ragazze giordane locali.

La Giordania

La Giordania è un paese che ospita circa 750.000 rifugiati che provengono principalmente dalla Siria, ma non solo. Arrivano in Giordani anche rifugiati e rifugiate provenienti da Iraq, Yemen, Somalia e Sudan.

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0