Tempo di lettura: 3 Minuti

Tesi di laurea: 5 consigli utili

Tesi di laurea: 5 consigli utili

Sei il più esperto, l’unico che ha dedicato mesi a quel lavoro e sei lì per raccoglierne i frutti. E' la TUA tesi di laurea, #FacceCaso Allora, parti

Novara propone lo zaino uguale per tutti
Al Modartech di Pontedera si potrà prendere la laurea!!
Crimini, ricordo e coscienza: a Palermo per non dimenticare la Shoah

Sei il più esperto, l’unico che ha dedicato mesi a quel lavoro e sei lì per raccoglierne i frutti. E’ la TUA tesi di laurea, #FacceCaso

Allora, partiamo da un presupposto: nella commissione che ti ascolterà nessuno ha idea di cosa parli la tua tesi di laurea (fatta eccezione per il tuo relatore e il correlatore).

Questa cosa dovrebbe darti la sicurezza che ti serve per rompere il ghiaccio e lanciarti verso la discussione della tua tesi. Sei il più esperto, l’unico che ha dedicato mesi a quel lavoro e sei lì per raccoglierne i frutti.

Anche se ti sembrerà un’agonia interminabile, il tempo che avrai a disposizione per discutere la tua tesi di laurea spazierà dai 5 ai 20 minuti, ovviamente dipende dall’università. 

Verrai chiamato dalla commissione, il relatore farà le tue veci e poi arriverà il tuo momento. Saluta la commissione cercando di sembrare sicuro di te e sorridi che andrà tutto bene.  

Se posso darti qualche consiglio per il tuo discorso:

  • Non studiarlo a memoria. Cerca di sembrare il più naturale possibile, non è una poesia delle elementari. 
  • Non leggere. Ovviamente non è il caso di leggere. Se hai le slide, aiutati con un puntatore laser per indicare i punti salienti del discorso.
  • Esercitati a casa. Ricordati che dovrai rispettare i tempi. Prova il discorso a casa per vedere se ci riesci. 
  • Punti di forza. Soffermati sui tuoi risultati senza apparire eccessivamente “sapientino”.
  • Chi va piano va sano e va lontano. Mi raccomando non parlare troppo velocemente. Gestire l’ansia non sarà facile, ma non per questo sarà lecito pronunciare frasi senza senso rischiando di venire interrotto. Respira profondamente e sii costante durante l’esposizione. Rallenta al primo cenno di perplessità della commissione e non avrai problemi. 

Ricorda che per te è un momento unico. Solo tuo. Non fartelo rovinare…

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0